giovedì 27 Gennaio 2022 - 05:48
0.8 C
Rome
- Pubblicità -spot_img

Ternana, vittoria di cuore e grinta col Crotone: decide Proietti

Rossoverdi in 10 dalla fine del primo tempo per l'espulsione a Proietti, ma resistono e portano a casa il successo

TERNANA (4-2-3-1): Iannarilli; S.Diakitè, Sorensen, Capuano, Martella (35’st Boben); Koutsoupias, Proietti; Partipilo (35’st Mazzocchi), Falletti (12’st Salzano), Capone (1’st Celli); Donnarumma (44’pt Agazzi). A disp: Krapikas,  Furlan,  Paghera, Ghiringhelli,  Peralta,  Pettinari. All: Lucarelli
CROTONE (4-3-3): Festa; Nedelcearu (21’st Oddei), Canestrelli, Paz, Molina; Alvarez, Vulic (43’st Borello), Zanellato (32’st Kargbo); Giannotti (23’st Schirò), Mulattieri, Maric (43’st Donsah). A disp.: Pasqua, Saro, Cuomo, Visentin, Mondonico, Rojas,  Sala All.: Marino
ARBITRO: Serra di Torino (assistenti: Trinchieri-Capaldo IV Ufficiale: Marco)
VAR:  Prontera di Bologna AVAR:  Grossi
MARCATORI: 11’pt Falletti (T)
NOTE: serata molto fredda, terreno di gioco in buone condizioni. Spettatori 2000 circa. Espulso al 41’pt Proietti (T) per doppia sanzione. Ammoniti: Molina (C), Nedelcearu (C), Vulic (C). Calci d’angolo: 5-9. Recupero; 1’pt 4’st.

TERNI – Una vittoria sofferta e per questo forse ancora più bella. La Ternana supera 1-0 il Crotone, resistendo un tempo con soli dieci giocatori. Diakitè monumentale, ma anche Falletti e Iannarilli sono grandi protagonisti.

Le scelte

Lucarelli  anche stavolta ha cambiato le sue scelte: confermato Diakitè invece di Ghiringhelli. In campo c’è lo stesso undici di Lecce, eccezion fatta per la coppia centrale Capuano-Sorensen. Nel Crotone diversi cambi rispetto alla formazione che ha perso col Vicenza, confermando l’ampio turnover annunciato alla vigilia.

Primo tempo

Ternana subito arrembante ha tre occasioni nel primo tempo: al 10′ Falletti sulla sinistra scappa via, scarica all’indietro per Donnarumma, che tira, con palla sul difensore. Subito dopo Falletti segna da 25 metri: destro potentissimo sotto la travesa. A seguire ci prova Koutsoupias dagli sviluppi di un corner, palla alta di poco.

Si vede anche il Crotone: girata e pallone che si stampa sul palo a Iannarilli battuto. Poco dopo ci prova Mulattieri di testa, palla alta di poco. Pitagorici vicinissimi al pari al 39′: Canestrelli, colpevolmente lasciato solo, di testa da due metri schiaccia troppo ed il pallone si impenna sopra la traversa. Proietti si fa espellere per doppio giallo (fallo scomposto su un difensore) e sulla punizione che segue Iannarilli riesce a smanacciare sulla traversa.

Secondo tempo

Lucarelli si mette a tre in difesa inserendo Celli per Capone ed avanzando Martella, ma è ancora il Crotone a sfiorare il gol: subito sventola di Mulattieri sulla traversa. Al 9′ fallo da ammonizione di Molina al limite dell’area che l’arbitro sanziona solo con una punizione, Martella ci prova, Festa blocca in tuffo. A seguire occasione per il Crotone e nuova parata di Iannarilli.

Occasionissima al 33′ con Koutsoupias che sugli sviluppi di un corner si ritrova fra i piedi un pallone d’oro: gran botta e parata d’istinto di Festa. Al 40 c’è gloria anche per Boben: tiro al volo  deviato da un avversario, miracolo di Festa che si allunga con la punta delle dita e salva. Nel recupero Mazzocchi sfiora il gol, con un tiro a giro fuori di poco.

- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Emanuele Lombardini
Giornalista, cittadino d'Europa

More articles

- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

Agi