CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Ternana verso Potenza, Gallo: “Non cambiamo mentalità”. Festa per i 50 anni dello stadio

Calcio Sport

Ternana verso Potenza, Gallo: “Non cambiamo mentalità”. Festa per i 50 anni dello stadio

Redazione sportiva
Condividi

TERNI – Domani alle 15 Ternana-Potenza, esordio dei rossoverdi in casa, che sarà preceduto da una manifestazione per celebrare i 50 anni dello stadio Libero Liberati e lo stesso pilota ternano. Una evento che comincerà alle 13.30 e per il quale la società ha invitato le persone a recarsi al campo in anticipo. Gallo però avverte: “Rispetto l’evento, ma dovrà concludersi per quando entreremo per il riscaldamento. Ci sarà tanta gente? Non ne ho parlato col gruppo, non deve farsi condizionare da tutto questo. Dobbiamo pensare solo alla partita”.

L’avversario. Del Potenza: “Mi aspetto un avversario tosto perchè il Potenza fa un 3-4-3 già dall’anno scorso, con lo stesso tecnico e che è comunque molto difficile da affrontare. Hanno un gruppo consolidato ed un tecnico valido. Ma noi abbiamo la nostra identità e dobbiamo continuaare a fare calcio come siamo abituati a farlo, come sempre.Certo, abbiamo lavorato su alcuni accorgimenti. Per noi è il primo test contro un modulo diverso“. Poi parla di  Emerson: “Ho allertato la squadra anche su questo, è un giocatore sempre molto pericoloso”

Tecnica. Gallo spiega: Lavoro sempre sulla tecnica di base, perchè secondo me è la cosa che serve sempre, bisogna migliorare sempre, anche quando hai 37 anni come Mammarella. Ho utilizzato anche il vecchio ‘muro’, che va bene per i portieri ma anche per i giocatori di movimento. A livello generale, dobbiamo sviluppare molto l’uno contro uno. Abbiamo lavorato molto forte  soprattutto i primi giorni, poi  ho preferito concentrarmi su situazioni specifiche, sulle quali all’inizio avevo lavorato meno. Abbiamo diluito bene la mole generale di lavoro”,esordisce il tecnico.

Le ultime. Recuperano Paghera, Suagher e Marilungo: panchina per i primi due, l’attaccante dovrebbe giocare. Possibile ballottaggio al centro della difesa fra Russo e Bergamelli, dubbio Defendi-Palumbo in mezzo.

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere