CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Ternana verso La Spezia, De Canio: “Concorrenza e voglia di far bene, credo nel gruppo”

Calcio Sport Extra

Ternana verso La Spezia, De Canio: “Concorrenza e voglia di far bene, credo nel gruppo”

Redazione sportiva
Condividi

TERNI – La vittoria sulla Cremonese ha regalato serenità, oltrechè punti, alla Ternana in vista della delicata sfida di domani pomeriggio al Picco di La Spezia (ore 15). Obiettivo: togliere lo zero dalla casella delle vittorie esterne. Per la prima volta, da quando è sulla panchina rossoverde, Gigi De Canio ha potuto allenare per una settimana intera la squadra.

“Finalmente – spiega il tecnico – ho potuto conoscere le caratteristiche dei giocatori e abbiamo potuto allenarci su alcuni concetti che avevamo solo accennato verbalmente e migliorare la capacità di comprensione, oltre che sul piano atletico. Ho visto da parte di tutti disponibilità e voglia di imparare e questo è positivo, mi dà fiducia nel gruppo. Certamente bisogna proseguire su questa strada, che è l’unica che conosco per dare continuità ai risultati. Altrettanto certamente, ci sono state delle criticità, ma i giocatori hanno sete, hanno dato delle risposte e mostrano voglia di rimettersi in gioco. C’è anche un pizzico di fantasia, per far si che si affronti tutto con un pizzico di allegria, che non fa assolutamente male”.

Uno dei punti critici sono i calci d’angolo, non sfruttati dalla formazione rossoverde: “Bisogna capire anche quanto incida la mancanza di fiducia, di convinzione- spiega ancora il tecnico – Non me la sento di esprimere un giudizio, devo prima conoscere bene. Sto lavorando io adesso, lavoro coi miei metodi, cerco di dare un senso a tutto quello che si fa, e posso rispondere solo del mio lavoro. Se tu sai fare bene delle cose, anche se l’avversario ti studia, arriva sempre con un po’ di ritardo”.

L’avversario. Sullo Spezia dice: “Ha una buona intelaiatura di base, ha buoni giocatori esperti della categoria, qualche giovane anche di buona qualità. Ha anche una classifica inferiore al suo potenziale, in casa sanno esaltarsi. Però le squadre, bene o male, si somigliano tutte. Noi a Venezia abbiamo perso mentre cercavamo di pareggiare e questo la dice lunga”.

Le ultime.  De Canio dovrebbe optare per il 4-3-1-2 e dovrà rinunciare ancora al secondo portiere Bleve ed a Paolucci: “Il problema non è particolarmente grave – spiega – ma non voglio rischiare che peggiori la situazione forzando in partita. Un infortunio muscolare è sempre duro da gestire”. Anche Piovaccari, che ha giocato 180′ ravvicinati, potrebbe esserci la scelta della panchina, per gli stessi motivi e visto anche che anche Defendi si è allenato a scartamento ridotto, potrebbe esserci qualche novità in formazione: “Cerco di coinvolgere tutti – spiega – e di far sentire tutti partecipi. Il concetto di squadra è basato sulla concorrenza interna, perchè se ci fossero ruoli predefiniti si appiattirebbe tutto. Chi gioca deve invece sforzarsi per giocare sempre. La concorrenza è un concetto sanissimo, soprattutto quando c’è una qualità di valori simili, perchè può contribuire a cambiare qualcosa nei singoli calciatori”.

Probabile formazione (4-3-1-2): Sala; Vitiello, Rigione, Valjent, Favalli; Defendi, Bordini, Signori; Tremolada; Montalto, Finotto.

 

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere