CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Ternana verso il Renate, riecco Pobega, Altobelli fuori due mesi. De Canio: “Serie C dura”

Calcio Terni Sport

Ternana verso il Renate, riecco Pobega, Altobelli fuori due mesi. De Canio: “Serie C dura”

Emanuele Lombardini
Condividi

TERNI – Daniele Altobelli fuori almeno due mesi, Diakité e Pobega recuperati e convocati. Dalla seduta di allenamento e dalla conferenza stampa pregara, emerge soprattutto questo. La Ternana che domani alle 14.30 sfiderà il Renate quindi non dovrebbe essere molto diversa da quella vista a Pesaro. A questo proposito, il tecnico De Canio non si nasconde: “Stiamo prendendo atto delle difficoltà della Serie C. A Pesaro però non posso rimproverare nulla alla squadra, siamo stati un pò troppo imprecisi ed il portiere ha fatto grandi partite. Ho visto una squadra sicura e una prestazione di alto livello. Sono fiducioso per l’obiettivo finale, ma le nostre certezze passano attraverso le vittorie”.

L’assenza di Altobelli, infortunatosi al Benelli, che ne avrà per un tempo da due ai tre mesi, ha costretto il tecnico ad accelerare il recupero di Pobega, mentre Diakitè ci sarà ma visto che in settimana ha riportato qualche problema per l’impatto col sintetico, potrebbe di nuovo partire dalla panchina. La contingenza dovrebbe condurre alla conferma del 4-3-1-2, con Furlan trequartista (“Ho provato anche Bifulco, ma è più attaccante”, dice il tecnico) e Vantaggiato invece di Nicastro al fianco di Marilungo: ” Vantaggiato si è allenato bene come gli altri, sceglierò di volta in volta – dice De Canio – L’importante è avere sempre giocatori pronti. Nel mio modo di allenare voglio coinvolgere tutti e tutti possono essere utili a partita in corso, voglio tenere tutti sull’attenti e farli sentire partecipi. I ragazzi devono allenarsi in tutte le situazioni di gioco. Avremo molte partite ravvicinate, per questo devo sfruttare queste settimane in cui potremo allenarci serenamente. Ci sarà bisogno di tutti, la squadra deve scendere in campo sapendo quello che deve fare“.

Del Renate invece dice: “E’ una squadra molto solida, aggressiva e brava in contropiede. Hanno una buona fisicità e sono bravi sulla palle inattive. Hanno un buon ritmo di gara, e seguono le caratteristiche del suo allenatore, che conosco bene. E’ una squadra di categoria e con il giusto entusiasmo. Ha vinto la primo partita in casa e tra le mura amiche sono temibili”.

Sarà fra l’altro il derby personale dei fratelli Brevi, per la prima volta contro da allenatori: uno è il vice di De Canio, l’altro il tecnico dei brianzoli. Confronto inedito in campionato, un solo precedente con la vittoria 3-2 in Coppa della Ternana, stagione 2009-10.

Tags:
Emanuele Lombardini
Emanuele Lombardini

Giornalista, cittadino d'Europa

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere