CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Ternana verso Frosinone, Carbone: “La gara giusta, in campo senza paura”

Calcio Sport

Ternana verso Frosinone, Carbone: “La gara giusta, in campo senza paura”

Emanuele Lombardini
Condividi

TERNI – Frosinone come crocevia per confermarsi. Lo aveva detto ieri Palumbo, lo ha detto stamattina Benito Carbone, allenatore della Ternana, nella consueta conferenza stampa in vista della gara di domani: “Giocheremo contro una squadra fortissima, che viene dalla serie A ed ha un grande tecnico, hanno elementi come Dionisi, Ciofani e Soddimo che possono cambiare il volto della partita in qualunque momento, per cui dovremo essere cattivi e concentrati e scendere in campo senza paura. Abbiamo fatto passi avanti sotto l’aspetto della mentalità e del gioco, andiamo consapevoli della nostra forza, senza fare barricate. Questa è la partita giusta per poterci confermare: andiamo in casa della prima in classifica, in una bolgia, ma noi abbiamo la personalità per poter affrontare la partita a viso aperto con le nostre idee, i nostri concetti”.

Rinnovi e partenze. Carbone conferma che Stefano Cason, il primo acquisto della Ternana in estate andrà via: “Non solo lui- dice – ma per ora niente nomi, è presto”. Sui rinnovi per Falletti e Avenatti spiega: “Siamo già a lavoro da un mese e mezzo, cercheremo di arrivare all’apertura del mercato con delle certezze per quanto riguarda loro due. Le parti erano piuttosto lontane prima che arrivassi io, adesso sto cercando di forzare la mano per far capire loro c che c’è un progetto serio e la società vuole fare le cose per bene. Se hanno fiducia in me e nella società si può arrivare a un lieto fine. Altrimenti se ne riparlerà a giugno.  A me servono, io non posso fare a meno di loro, ma loro si stanno guardando attorno, hanno richieste anche da altre categorie. Se io resto qui, gente come Aresti, Zanon e Coppola potrebbe meritare il rinnovo”.

Formazione. Pochi dubbi: con il recupero di Palombi Carbone ha già detto che giocherà lo stesso undici vittorioso con la Virtus Entella. Quindi 4-3-1-2  e panchina per i rientranti Meccariello e Surraco: Aresti; Zanon, Valjent, Masi, Germoni; Defendi, Petriccione, Palumbo; Falletti; Avenatti, Palombi. A disposizione: Di Gennaro, Meccariello, Contini, Di Livio, Surraco, Della Giovanna,  Di Noia, Bacinovic, Battista. Dugandzic dovrebbe tornare disponibile da lunedì.

Tags:
Emanuele Lombardini
Emanuele Lombardini

Giornalista, cittadino d'Europa

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere