CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Ternana verso Avellino, Carbone: “Lavoriamo bene, la società lo vede. Ne usciremo”

Calcio Terni Sport

Ternana verso Avellino, Carbone: “Lavoriamo bene, la società lo vede. Ne usciremo”

Emanuele Lombardini
Condividi

Benito Carbone, allenatore della Ternana

TERNI – “Sono sereno, ne usciremo. Usciremo da questa situazione, dobbiamo farlo, perché ne abbiamo le potenzialità”. Nemmeno il tempo di metabolizzare il pari bruciante col Cesena che domani sera è di nuovo campionato. Al “Partenio-Lombardi”, contro l’Avellino dei grandi ex Toscano, Crecco, Belloni e Gavazzi sarà già spareggio perché i biancoverdi hanno gli stessi (pochi) punti della Ternana e quella delle due che dovesse uscire sconfitta vedrebbe allargarsi il tunnel verso il baratro.

Benito Carbone – fra l’altro solo ammonito con diffida dopo l’espulsione, quindi sarà regolarmente in panchina – mette nella testa solo la sfida del turno infrasettimanale, anche se lo sfogo contro gli arbitri resta agli atti: “Non voglio fare vittimismo, non dobbiamo farlo.  Quello che dovevo fare l’ho fatto, non c’è bisogno di mandare nessun video, chi deve leggere legge, il messaggio è sicuramente arrivato. Non devo fare la guerra a nessuno, nemmeno alla Lega, ma quello che dovevo dire l’ho detto, coi pugni sul tavolo. La ruota gira, prima o poi ne trarremo beneficio noi. Ora non posso perdere tempo, c’è una partita da vincere”.

Come fosse facile, contro un avversario che oltretutto, conosce bene la Ternana: “Ci vuole pazienza – dice Toscano – loro sono una bella squadra, con un ottimo tecnico, Mimmo sa cosa si troverà contro domani e quindi sta sicuramente preparando bene la sfida.  Ma noi dobbiamo giocare senza pressione, perché questa ci porta poi ad errori. Abbiamo giocatori che possono risolvere la partita in qualunque momento”. Vietato parlare del doppio scontro diretto (sabato arriva il Novara): “Penso ad una partita alla volta. Siamo solo incappati in episodi sfavorevoli e i giocatori lo sanno. Ci mancano cinque punti e non è colpa nostra. Sono due partite difficili, ma non decidono una stagione, assolutamente”.

La società, a quanto pare, è soddisfatta del lavoro svolto: “La proprietà vede il lavoro che stiamo facendo – dice Carbone –  non ho sentito alcuna lamentela da Roma, sono sereno perchè loro hanno fiducia in me. Credo che in questo momento dobbiamo andare avanti così. Pensiamo solo a uscire fuori da questa situazione”.

La probabile formazione. Scelta obbligata a sinistra, dove Di Noia sarà schierato al posto di Germoni squalificato. Carbone ha anticipato che riposerà Masi, dunque Valjent tornerà centrale. Indisponibili Coppola, Dugandzic, Di Livio, non convocati Cason, Tascone e Gava. Per il resto la formazione dovrebbe essere confermata col solito 4-3-1-2: Di Gennaro; Zanon, Valjent, Meccariello, Di Noia; Defendi, Bacinovic, Petriccione; Falletti; Avenatti, La Gumina. A disp: Aresti, Sernicola, Masi, Contini, Della Giovanna, Palumbo, Battista, Palombi, Surraco.

Tags:
Emanuele Lombardini
Emanuele Lombardini

Giornalista, cittadino d'Europa

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere