CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Ternana, un’altra cinquina: schiacciata la Cavese e puntellata la vetta

Calcio Sport

Ternana, un’altra cinquina: schiacciata la Cavese e puntellata la vetta

Redazione sportiva
Condividi

CAVESE (4-3-3): Bisogno; Cuccurullo, Marzupio, De Franco, Semeraro; Esposito, Migliorini (1’st Onisa), Zedadka (20’st De Luca); Senesi (20’st Oviszach), De Rosa (1’st Montaperto), De Paoli (13’st Vivacqua). A disp.: Russo, Paduano, Ricchi,  Cannistrà, Nunziante, Pompetti All.: Modica.
TERNANA (4-2-3-1): Iannarilli; Defendi (20’st Laverone), Boben (20’st Suagher), Kontek, Mammarella; Proietti, Palumbo (10’st Paghera); Partipilo, Falletti (10’st Peralta), Furlan (35’st Salzano); Vantaggiato. A disp.: Vitali, Torromino, Russo, Onesti, Raicevi, Frascatore. All.: Lucarelli
ARBITRO: Tremolada di Monza (assistenti Dicosta – Perrelli IV uomo Pirrotta)
MARCATORI: 5’pt rig Falletti (T), 4’st e 6’st Vantaggiato (T), 19’st Proietti (T), 31’st Furlan (T)
NOTE: Partita giocata in campo neutro ed a porte  chiuse. Giornata soleggiata, terreno di gioco in buone condizioni. Ammoniti Marzupio (C), Palumbo (T), Vantaggiato (T). Calci d’angolo: 1-3 Recupero: 0’pt 4’st

CASTELLAMMARE DI STABIA– La Ternana non si ferma: dopo la cinquina casalinga al Catanzaro, cinquina in trasferta – ufficialmente in campo neutro, visto che il Simonetta Lamberti di Cava de’ Tirreni è indisponibile – anche alla Cavese. Prosegue la marcia in vetta dei rossoverdi.

Le scelte. Poche novità nei rossoverdi: Proietti in mediana con Palumbo, Vantaggiato in attacco. Sul fronte metelliano, il giovane Cuccurullo terzino destro, con il franco-algerino Zedadka nel tridente di centrocampo. Torna in attacco l’ex rossoverde Andrea De Paoli.

Primo tempo. Pronti, via e la Ternana segna: Vantaggiato entra in area e Marzupio lo stende. Il rigore è generoso perchè il tocco c’è ma l’attaccante era già avanti. Dal dischetto Falletti spiazza Bisogno. La Cavese risponde su calcio franco com l’esperto De Rosa che dalla lunga distanza impegna Iannarilli. La Ternana spinge sul gas e va di nuovo vicino al gol: combinazione che manda Partipilo al tiro dal limite, palla a lato. Al 20′ cambio gioco incredibile di Furlan per Partipilo, che incredibilmente sbaglia un appoggio facilissimo per Vantaggiato che da due metri spreca un gol fatto.

Di nuovo la Ternana pericolosa al 23′: cross teso di Mammarella e colpo di testa alto di poco. A seguire lancio di ancio Defendi per Partipilo che parte in contropiede. Palla in area a Vantaggiato che non ci arriva di un soffio, con Marzupio che la spazza via. Di nuovo Ternana al minuto 32: Furlan ne salta due, entra in area e cerca Falletti il quale controlla e tira fuori dallo specchio della porta. Al 42′ il portiere metelliano Bisogno si supera su una grande giocata di Partipilo e manda la palla in corner.

Secondo tempo. Si parte subito con la Cavese in attacco: Senesi arriva a tu per tu con Iannarilli ma non finalizza e la palla finisce a lato.  Ma la Ternana raddoppia subito su una ripartenza: Partipilo recupera un pallone, avanza e mette in mezzo, Falletti libera spazio e Vantaggiato può mettere in rete indisturbato. Passano due giri di lancette e l’attaccante fa tris: di nuovo Partipilo che lancia Defendi, il capitano rossoverde entra in area e pesca l’ex barese che di tacco fa centro. Gol da cineteca per il 3-0 delle Fere. La Cavese è alle corde e poco dopo incassa anche il quarto gol: calcio d’angolo e spiovente con bordata da fuori area di Proietti sulla quale Bisogno non può arrivare.

Partipilo sulla fascia è devastante: da un suo recupero parte l’azione che conduce al 31′ al 5-0, segnato da Furlan in elevazione a centro area dopo un cross morbido del compagno di reparto. La Cavese ha un guizzo nel finale: combinazione Onisa-Vivacqua e parata di Iannarilli: è l’ultimo fuoco di un match mai in discussione.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere