lunedì 27 Settembre 2021 - 09:05
15.3 C
Rome

Ternana travolta al Liberati dal Pisa: rossoverdi ultimi ancora a zero punti

Al Liberati passa il Pisa 4-1. Una sconfitta pesantissima, che i rossoverdi non subivano da tempo

TERNANA (4-2-3-1): Iannarilli; Ghiringhelli (13’pt Paghera), Boben, Sorensen, Martella (22’st Celli); Salzano, Palumbo; Mazzocchi, Falletti (13’st Partipilo), Furlan; Donnarumma (13’pt Pettinari). A disp. Vitali, Krapikas,Celli, Capone, Capuano, Peralta, Defendi, Koutsoupias,  Mazza. All.: Lucarelli
PISA (4-3-1-2): Nicholas; Birindelli, Caracciolo, Leverbe, Beruatto (20’st Hermansson); Marin, De Vitis (41’st Nagy), Tourè; Gucher (20’st Sibilli); Marsura (34’st Cohen), Lucca (41’st Masucci). A disp.: Livieri, Dekic,   Mastinu, Quaini, Masucci, Di Quinzio, Cisco, Piccinini. All. D’Angelo
ARBITRO: Maresca di Napoli (assistenti: Trinchieri-D’Ascanio IV Ufficiale Nicolini)
VAR: Marinelli di Tivoli AVAR: Dei Giudici di Latina
MARCATORI: 9’pt De Vitis (P), 31’pt rig Donnarumma (T), 32’pt aut. Sorensen (T), 11’st Lucca (P), 40’st Cohen (P)
NOTE: Giornata calda, terreno di gioco in discrete condizioni. Spettatori 4003. Ammoniti: Ghiringhelli (T). Calci d’angolo: 4-2 Recupero: 0’pt st

TERNI– L’avvio da tregenda della Ternana prosegue: zero punti nelle prime tre partite. Al Liberati passa il Pisa 4-1. Una sconfitta pesantissima, che i rossoverdi non subivano da tempo

Le scelte. Debutto per Martella dal primo minuto in casa Ternana, l’altra scelta del tecnico è Mazzocchi nel tridente dietro Donnarumma al posto di Peralta. Nel Pisa Marin e De Vitis insieme a centrocampo, sacrificato l’israeliano Cohen. Nel 4-3-1-2, Gucher è il trequartista.

Primo tempo. Pronti via, e il Pisa segna. Corner battuto da Gucher, De Vitis sbuca sul primo palo ed anticipa una difesa rossoverde colpevolmente immobile. Il vantaggio repentino è un colpo basso per la Ternana che stava ancora cercando di assestarsi e poco dopo il Pisa sfiora il bis con Birindelli. Al 24′ finalmente la reazione rossoverde: girata al volo di Donnarumma da corner, la palla va alta. Al 29′ il pareggio: Salzano va giù in area, Maresca assegna il rigore che Donnarumma segna. Ma la gioia dura meno di due minuti perchè sulla palla al centro il Pisa va di nuovo avanti: colpo di testa di Tourè sul quale Iannarilli si supera, poi nel parapiglia in area sbuca Marsura che la butta dentro, con la palla che supera appena la linea con la deviazione decisiva e sfortunata di Sorensen. Falletti prova a prendere in mano la squadra: gran botta e tiro dal limite sul quale però Mazzocchi è in fuorigioco. Ancora Falletti un minuto prima del riposo: grande giocata che manda fuori giri la difesa pisana, ma poi il tiro va a lato di un niente.

Secondo tempo. Si riparte con lo stesso fil rouge del primo tempo e anzi la Ternana conferma i problemi difensivi: buco in difesa – Salzano sbaglia un retropassaggio-  con Lucca che si ritrova solo davanti a Iannarilli, prende la mira e segna con un preciso rasoterra.

Lucarelli cambia modulo e uomini, ma la squadra non scuote ed al 28′ il Pisa si fa ancora vedere: bella azione personale dell’attaccante, poi ma il tiro non è preciso e termina ampiamente fuori. Il tentativo di Boben, con la palla che va fuori (37′) è velleitario e purtroppo prelude al poker: Lucca in progressione sfugge a Celli e poi forrnisce un assist al bacio per il neo entrato Cohen, che dall’altezza del dischetto batte ancora Iannarilli. Finisce così, con le fere ancora al palo.

- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

More articles

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

Agi