CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Ternana sprecona, butta alle ortiche la rimonta: rigore negato, col Bari è 2-2

Calcio Sport

Ternana sprecona, butta alle ortiche la rimonta: rigore negato, col Bari è 2-2

Redazione sportiva
Condividi

TERNANA (3-5-2): Iannarilli; Russo, Sini, Celli (10’pt Diakitè); Parodi, Damian (40’st Verna), Palumbo, Paghera, Mammarella; Vantaggiato (27’st Ferrante), Partipilo (40’st Marilungo). A disp.: Tozzo, Furlan, Proietti, Mucciante, Torromino, Bergamelli. All.: Gallo.
BARI (4-3-1-2): Frattali; Ciofani, De Cesare (44’st Sabbione), Perrotta, Costa; Maita, Bianco, Schiavone (14’st Scavone); Laribi (44’st Terrani); Antenucci, D’Ursi (14’st Simeri). A disp.: Liso, Marfella, Hamlili, Costantino, Corsinelli, Pinto, Folorunsho, Berra All.: Vivarini.
ARBITRO: Santoro di Messina (assisenti: Mariottini-Meacci)
MARCATORI: 17’st Laribi (B), 20’st Sini (T), 31’st Ferrante (T), 34’st Simeri (B)
NOTE: Serata molto fredda e piovosa, vento fortissimo, terreno di gioco in buone condizioni. Spettatori 3000 circa. Ammoniti: Mammarella (T), Perrotta (B), Paghera (T) e il tecnico Gallo (T). Calci d’angolo: 4-6. Recuperi: 2’pt 5’st

TERNI – La Ternana spreca la rimonta e fa soltanto 2-2 nel big match al Liberati col Bari: è un pareggio amarissimo che allontana ancora di più le zone altissime della classifica.

Le scelte. Gallo sceglie il 3-5-2 con Russo, Sini e Celli in difesa mentre i due  ex Vantaggiato e Partipilo sono la coppia d’attacco. In mezzo Damian al posto di Verna. Bergamelli va in panchina. Nel Bari  diversi cambi: Maita per Scavone e D’Ursi per Simeri quelli di maggior rilievo. In campo gli ex Antenucci e Ciofani.

Primo tempo. Si parte di buona lena per entrambe le squadre, ma per la Ternana, decimata dagli infortuni, piove sul bagnato: al 10′ del primo tempo si accascia al suolo dopo un anticipo su Antenucci il difensore Celli: entra Diakitè. Le squadre sembrano contratte, nessuna delle due riesce a trovare lo spunto per pungere. Nel primo quarto d’ora, a parte l’infortunio al rossoverde, l’unico spunto è una giocata barese in contropiede, che Antenucci non riesce a concretizzare. Al 18′ primo spunto rossoverde con Vantaggiato che entra in area di rigore e libera al tiro Damian: Ciofani si immola e manda in angolo.

Ancora un’occasione per parte, rispettivamente con Damian e Schiavone, senza esito, poi al 28′ su un azione da calcio d’angolo, Ternana vicinissima al gol, ma sulla mischia che ne esce, Diakitè viene steso da Perrotta: grandi proteste, spintoni e nessun rigore concesso che pare onestamente solare. Sulla prosecuzione, Bari a sua volta vicino al vantaggio sull’asse Laribi-Maita, con Parodi che riesce ad anticipare il tiro del centrocampista.Ancora Bari in avanti alla mezzora, con Antenucci che mette D’Ursi davanti a Iannarilli: tiro debole, parata facile. Il Bari alza i giri. al 32′ Antenucci scappa via, ci mette una pezza Diakitè. La Ternana si rivede con Vantaggiato, bolide che finisce  a lato.

Secondo tempo. La ripresa si apre col colpo di testa di Parodi sopra la traversa poi la Ternana reclama, giustamente, il cartellino giallo per Perrotta, che quindi sarebbe stato espulso per doppio giallo:  netta la trattenuta su Vantaggiato, Gallo protesta in modo veemente. Al 15′ ancora Ternana: Vantaggiato ci prova di testa, manda alto di poco.Al 17′ il Bari segna. Lo fa con Laribi: l’italo-tunisino scaglia un destro dai 20 metri sul quale Iannarilli non ci arriva. Palla sotto la traversa e vantaggio dei Galletti.

Il vantaggio dura 4′: sugli sviluppi di una punizione di Mammarella,  per fallo di Ciofani su Partipilo, Sini salta di testa e pesca Frattali mal posizionato, palla in rete. Il Bari risponde con una conclusione di Antenucci, deviata in calcio d’angolo. Gallo – che viene ammonito e quindi salterà la prossima partita – inserisce Ferrante per Vantaggiato per provare a far suo il match. Mossa giusta perchè i rossoverdi, di nuovo su palla inattiva, segnano: angolo di Mammarella, colpo di testa di Ferrante che la mette dove Frattali non arriva. La Ternana però non riesce a difendere il vantaggio: al 34′ il Bari pareggia con Simeri che ribatte in rete una respinta di Iannarilli su azione in velocità di Antenucci. Gallo protesta, chiedendo il fuorigioco di Antenucci, le immagini non chiariscono i dubbi dalla tribuna. Poco dopo, Mammarella ci prova in prima persona, va a lato di pochissimo. E’ l’ultima occasione, prima dell’amarissimo fischio finale.

Foto Ternana Calcio

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere

Prossimo