CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Ternana, rush finale per la cessione. Ma il Fondi fa slittare il ‘closing’

Terni Extra

Ternana, rush finale per la cessione. Ma il Fondi fa slittare il ‘closing’

Emanuele Lombardini
Condividi

TERNI– “Ormai siamo ai dettagli, è solo questione di tempo. C’è da pazientare ancora un po’ e purtroppo non posso dire quando ci sarà il closing. Però da quando ho preso l’incarico, vale a dire il 25 maggio, sono passati 25 giorni: credo che abbiamo fatto il massimo. Ripeto, siamo agli scoccioli, non c’è problema:  Comporre una cessione di questa portata è  di una notevole difficoltà tecnica perché non sempre quelle che sono le volontà delle parti si possono tradurre in atti giuridici fattibili e quindi si richiedono degli accorgimenti, dei tecnicismi che impegnano particolarmente i professionisti.Abbiamo bisogno ancora di spazio”.

Parole e musica dell’avvocato Massimo Proietti, curatore per conto della famiglia Longarini della cessione della Ternana. Il timing dell’operazione è difficile da definire, ma appare difficile a questo punto che la firma – o quantomeno l’annuncio della stessa – arrivino a strettissimo giro. Più probabile che si arrivi a ridosso della data della fidejussione, termine ultimo il 30 giugno. Di sicuro c’è che a Roma sono in riunione da oggi Edoardo Longarini, l’avvocato Proietti, Stefano Mercorio, che rappresenta a Esperia Servizi Fiduciari, che detiene il 49% delle quote in capo alla Sviluppo Editoriale (l’altro 51% come noto sono sotto sequestro del custode giudiziario Costantino Franci); Stefano Bandecchi, Stefano Ranucci e l’avvocato Danilo Lombardo.

Problema Fondi. Il problema fondamentale è che la Unicusano non può possedere due squadre professionistiche, per cui deve prima disfarsi del Fondi, che dovrebbe andare, secondo quanto riferisce Latina Oggi, ad Antonio Pezone, proprietario del Racing Roma retrocesso in D, che ne prenderebbe il titolo sportivo lasciandolo nella città pontina. La cessione del Fondi, comunque, dovrebbe essere imminente, forse entro un paio di giorni.

Subito dopo l’annuncio della cessione dovrebbe esserci la presentazione dello staff tecnico e societario, per poi avviare le prime mosse di mercato: pronti a vestire il rossoverde l’attacante folignate Elio Calderini, il centrocampista Ivan Varone, l’altro attaccante Filippo Tiscione, e il difensore e figlio d’arte Andrea Signorini, elementi che il tecnico in pectore Sandro Pochesci e il ds in pectore Luca Evangelisti vorrebbero portarsi da Fondi, Derby poi col Perugia per l’attaccante Marco Firenze, ex Siena e Crotone.

Leggi: Sorteggi duri per gli ex di Grifo e Fere in Champions ed Europa League.

L’ex Miglietta in Champions. Nel frattempo, si allunga la colonia di ex rossoverdi in Champions: dopo Ricchiuti, anche Crocefisso Miglietta, fresco di serie B col Parma, giocherà con La Fiorita. Insieme a loro, Tommasi e l’ex grifone Marco Martini

Tags:
Emanuele Lombardini
Emanuele Lombardini

Giornalista, cittadino d'Europa

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere