CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Ternana, presentazione con sorpresa: “Chiederemo nullità sentenza”

Calcio Terni Extra EVIDENZA2

Ternana, presentazione con sorpresa: “Chiederemo nullità sentenza”

Emanuele Lombardini
Condividi

TERNI – La passerella di presentazione della Ternana 2018-19 si è conclusa con il colpo di scena finale, l’annuncio del patron Bandecchi, dopo il solito colorito sfogo, che la società  si appresta a presentare altri due ricorsi, uno per ottenere il risarcimento ed uno per chiedere la nullità della sentenza, per diritto di difesa. Il terzo, quello al Tfn, è finito con un rinvio al 28 settembre, a campionato già avanzato, come per il Catania.

Festa doveva essere, oltre 2000 le persone al Liberati, ma sulla serata vernissage aleggiava ancora la rabbia e la delusione per quella strana sentenza, secondo la quale la Ternana aveva sbagliato il tribunale a cui fare ricorso, ma glielo avevano detto solo due mesi dopo. Anche per questo, Ranucci ha deciso di far togliere dal pennone dello stadio la bandiera del Coni, che sventolava insieme a quella italiana ed a quella della Ternana.

Il clima è teso e lo lascia capire benissimo Bandecchi: “Moi quando facciamo i cattivi siamo veramente cattivi. Andremo avanti, anche con la seconda istanza, uno scherzo che ci ha suggerito dal presidente Frattini. Domani chiederemo di inficiare questa sentenza e speriamo, perché ci sono dei precedenti, di avere una sorpresa fino a mercoledì alle 20,30 quando il fischietto dell’arbitro dirà la partita la nostra battaglia legale sarà al 50%. Fino a quel momento ci impegneremo per avere giustizia per questa nazione e questa città. Quanto accaduto fa veramente schifo”.

Tutti pronti. Nel frattempo, si gioca. Cori e bandiere, oltre al ricordo di Spik e degli altri tifosi scomparsi, hanno scandito le oltre due ore di presentazione, nelle quali c’è stato spazio per tutti, qualcuno riscoperto in vesti nuove, come l’ex rossverde Maurizio Caccavale, oggi responsabile della logistica, o grandi ritorni, come Angelo Angelelli, addetto all’arbitro. Applausi per tutti, fischi- vergognosi – per Fabio Gallo, comandante della Polizia, sui quali un imbarazzato Ivano Mari, anfitrione della serata, ha sorvolato con non poca difficoltà.

Presentate anche le maglie, la numerazione (che però non è stata ancora pubblicata ufficialmente) e la campagna abbonamenti.

Intanto, è stato confermato che la Ternana giocherà mercoledì 19 alle 20.30, chiudendo di fatto una prima giornata che tutte le altre squadre giocheranno fra sabato e martedì. De Canio sorride, guarda il gruppo e dice: “Possiamo fare bene”. “Andrò in panchina, quindi non fatemi incazzare”, dice Bandecchi rivolto alla squadra. Pronti, via, adesso si può davvero cominciare a giocare.

Tags:
Emanuele Lombardini
Emanuele Lombardini

Giornalista, cittadino d'Europa

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere

Prossimo