venerdì 1 Luglio 2022 - 12:22
21.9 C
Rome
- Pubblicità -spot_img

Ternana, nuove maglie fra memoria e futuro nel giorno dei 50 anni dalla prima serie A

Presentate allo stadio le nuove divise, preludio all'evento celebrativo della prima promozione. Presenti alcuni calciatori del tempo

TERNI – Il Ternana day è iniziato sul prato del Liberati, alle 18.30, con la presentazione delle maglie per la nuova stagione sportiva. E nel giorno esatto in cui 50 anni fa la squadra saliva, prima dell’Umbria, in serie A per la prima volta, inevitabile che l’evento unisse presente e passato.

All’evento – così come a quello serale dell’Anfiteatro Fausto che ha ricordato proprio quel 18 Giugno 1972 – hanno infatti preso parte alcuni calciatori protagonisti dell’epica stagione: Roberto Fabri, Rolando marchetti, Massimo Migliorini, Tonino Quirini, Ermnegildo valle, Gianfranco Zeli, Romano Marinai, oltre al figlio del tecnico Corrado Viciani.

Le maglie

Se il turchese è il colore che accompagnerà i portieri, per la prima maglia si è tornati alla tradizione. Le cinque bande rossoverdi per lato, con calzoncini neri, ricalcano esattamente quella del 1971-72, ma sulle bande rosse è riportata la formazione del trionfo. La seconda maglia, spoilerata nel pomeriggio dal patron Bandecchi è bianca con guarnizioni rossoverdi; la terza invece, ed è la grande novità, è grigio antracite con la riproduzione degli striscioni di Curva Nord e Curva Est

“Quest’anno – ha spiegato Tagliavento – invece di dedicarla al territorio, abbiamo voluto fare un omaggio alla tifoseria che ci accompagna ogni anno”. Presenti anche il Questore Bruno Failla, il sindaco Leonardo Latini, l’assessore allo sport Elena Proietti, quello regionale Enrico Melasecche ed altri protagonisti di quegli anni.

La festa dei 50 anni

In serata l’evento celebrativo dei 50 anni ha visto protagonisti gli stessi giocatori, intervistati da Michele Rito Liposi, decano dei giornalisti ternani, uno dei pochi ad aver vissuto quegli anni dal vivo. Sul filo dei ricordi, ciascuno ha portato un contributo alla memoria e ricevuto un riconoscimento, mentre alle loro spalle scorrevano le immagini dell’impresa.

A fare da anfitrione dell’evento, organizzato da Rocca Rossoverde e trasmesso da Umbria + TRT, lo speaker dello stadio Vicenzo Racioppa, col contrappunto musicale della cover band dialettale ternana degli Altoforno e dell’attore Stefano De Majo.

 

- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]