CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Ternana, Mammarella elogia il gruppo: “Siamo bravi a rialzarci dopo ogni caduta”. Rinnova lo staff di Gallo

Calcio Sport

Ternana, Mammarella elogia il gruppo: “Siamo bravi a rialzarci dopo ogni caduta”. Rinnova lo staff di Gallo

Redazione sportiva
Condividi

TERNI – La Ternana ripristina la vecchia consuetudine di far parlare i giocatori alla fine dell’allenamento. Tocca a Carlo Mammarella presentarsi ai cronisti.

“Siamo sereni, abbiamo entusiasmo, siamo tutti carichi e concentrati sull’obiettivo che è quello del prossimo match, ragioniamo partita per partita – dice- Sin da inizio anno, sapevamo che avremmo potuto incontrare degli ostacoli, ma credo che la squadra abbia sempre avuto la forza di rialzarsi dopo ogni sconfitta e questo è un segno di maturità della squadra. Nel girone di andata abbiamo capito che non basta quello che abbiamo fatto, dobbiamo limare gli errori in fase difensiva e non prendere gol e dobbiamo arrivare in area avversaria e fare gol prima, quando l’avversario è in difficoltà, per chiudere la partita. Dobbiamo maturare ed iniziare a capire i momenti della partita, facendo partite intelligenti anche contro squadre che si chiudono, aiutando anche chi vorrebbe far gol a tutti i costi.  A Potenza abbiamo fatto la partita anche in dieci e siamo stati premiati”

Assist. Parlando del suo ruolo di assist man, un po’ ridotto per via dell’assenza di un centravanti che le prenda tutte di testa, dice: “Non mi pesa personalmente, anche se a volte vorrei essere determinante e non ci riesco.I numeri hanno dimostrato che abbiamo fatto un po’ di fatica, ma con l’arrivo del nuovo anno stiamo lavorando su cose diverse, per avere delle alternative in fase di attacco. A volte siamo anche stati sfortunati, ma sono sicuro che, nel momento in cui non penseremo più alla mancanza di gol da cross, inizieranno ad arrivare”.

Diakitè e Bergamelli. Poi parla dei giocatori che sono stati rilanciati a Potenza dopo una lunga assenza: “Ognuno ha la sua storia – dice – Diakltè iniziato la stagione fuori rosa ed ora ci sta dando una grande mano. Bergamelli, di cui pochi hanno parlato, ha avuto un intervento ad una mano. Noi giocatori dobbiamo capire che deve venire dal nostro interno la voglia di essere determinanti anche se giochiamo 5 minuti, per raggiungere il nostro obiettivo.  L’allenatore non è uno che fa capire chi giocherà alla domenica. E’ rientrato con una mentalità feroce e la voglia di giocarci questa seconda metà di campionato”.

Rinnovo. Intanto come già avvenuto per Gallo mesi fa, anche il resto dello staff rossoverde, rinnova: Roberto Chiappara (vice allenatore), Massimiliano Botto (preparatore atletico), Maurizio Rollandi (allenatore dei portieri) e Lorenzo Giunta (match analyst) si sono legati alla società del presidente Stefano Bandecchi fino al 30 giugno 2021.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere