CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Ternana, l’attesa continua: il Tar non decide e rimanda tutto (forse) a domani

Calcio EVIDENZA Terni Sport Extra

Ternana, l’attesa continua: il Tar non decide e rimanda tutto (forse) a domani

Redazione sportiva
Condividi

La sede del Tar del Lazio

TERNI – Stamattina a Roma si è tenuta l’udienza davanti al Tar del Lazio per stabilire se il Collegio di Garanzia del Coni sia l’organo competente a decidere sul format del campionato di serie B. Presenti la Pro Vercelli, titolare del ricorso, e la Ternana, in appoggio.

Non è emersa nessuna decisione, tutto rinviato a domani (forse). La domanda resta aperta:   Confermare il pronunciamento del Collegio di garanzia del Coni dell’11 settembre e lasciare la B a 19 squadre? Ci sarà ancora da attendere e il tempo passa.

Competenza Se il Tar rimanderà di nuovo tutto al Collegio di Garanzia Coni, dichiarandolo competente in materia questo dovrà decidere: e il format tornerà a 22 squadre, allora – mentre la Ternana nel frattempo sarà già scesa in campo a Pesaro – lunedì 1 ottobre una seconda udienza dirà quali tre fra le sei pretendenti hanno diritto al ritorno in B. In caso di format confermato a 19, questione verosimilmente finita. Se invece il Tar dirà che il Collegio di Garanzia del Coni non ha titolo a pronunciarsi sul format,  si ripasserà dal via, cioè dal Tribunale Federale Nazionale. A questo punto sarebbe praticamente impossibile definire le tempistiche perchè partirebbero i vari ricorsi. Nel frattempo, la Ternana scenderà in campo ufficialmente in serie C domenica a Pesaro.

Lo farà per evitare conseguenze di qualunque tipo ma con riserva, chiedendo cioè in qualunque momento il reintegro in serie B se questo dovesse avvenire. La telenovela prosegue.

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere