CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Ternana, l’anno si chiude con un pari agrodolce: con la Turris finisce 2-2

Calcio Terni Sport

Ternana, l’anno si chiude con un pari agrodolce: con la Turris finisce 2-2

Redazione sportiva
Condividi

TERNANA (4-2-3-1): Iannarilli; Laverone (13’st Damian), Russo, Boben, Salzano; Palumbo (13’st Bergamelli), Proietti; Partipilo (13’st Vantaggiato), Falletti, Furlan (43’st Defendi); Raicevic (24’st Peralta). A disp.: Vitali, Torromino, Ndir, Onesti, Paghera, Diakitè. All.Lucarelli
TURRIS (3-5-1-1): Abagnale; Esempio, Rainone, Lame; Lorenzini, Franco, Signorelli (32’st Romano), Tascone (41’st Fabiano R.), Da Dalt (41’st D’Alessandro); Giannone (37’st Alma); Pandolfi (32’st Persano). A disp.: Barone, Loreto, Longo,Marchese, Esposito,  Brandi, D’Ignazio. All. Fabiano F.
ARBITRO: Perenzoni di Rovereto (assistenti: Di Giacinto-Basile IV Uomo Collu)
MARCATORI: 12’pt, 30’st rig Falletti (TE), 19’pt, 27’pt Pandolfi (TU),
NOTE: Partita giocata a porte chiuse. Giornata soleggiata, terreno di gioco in buone condizioni. Ammoniti: Boben (TE), Signorelli (TU), Tascone (TU), Falletti (TE), Rainone (TU), Peralta (TE), Russo (TE), Abagnale (TU).  Calci d’angolo: 3-1 Recupero: 1’pt 5’st

TERNI – Punto agrodolce per la Ternana che evita la prima sconfitta stagionale in quella che è la peggior partita dell’anno: 2-2 al Liberati contro una Turris che fa le barricate per tutto il match ed ancora di più quando riesce su due contropiedi ad andare in vantaggio. Un rigore, forse generoso ma meritato, consente alle Fere di pareggiare, poi i campani chiudono la serratura fino alla fine.

Le scelte.  C’erano pochi dubbi sull’undici rossoverde: l’unico vero riguardava l’utilizzo o meno di Falletti dall’inizio e l’uruguayano c’è. Raicevic al posto di Vantaggiato, con Defendi che recupera per la panchina. In casa Turris in campo subito il senegalese Lame in difesa con i tre ex Signorelli, Tascone e Giannone titolari.

Primo tempo. La Ternana parte prendendo in mano la partita: la conclusione di Falletti al 4′ altissima e quella di Partipilo al 9′ dalla lunga distanza anche questa senza esito sono il preludio al vantaggio rossoverde che arriva al minuto 12, su una punizione dal limite che si conquista Falletti: è lui stesso a trasformarla con una vera e propria magia che lascia di sasso Abagnale. I rossoverdi provano a prendere slancio ma all’improvviso ed al primo tiro, la Turris pareggia: Boben si fa sorprendere e aggirare da Pandolfi, che dall’esterno si accentra e batte Iannarilli.  Errore molto grave del centrale sloveno.

La Ternana è sorpresa dal pareggio dei corallini, che ci credono e trovano addirittura il vantaggio al 27′: l’azione è forse viziata da un fallo, ma l’arbitro fa correre; Giannone scappa via e serve Franco che poi crossa a cercare Pandolfi che batte di nuovo Iannarilli. Rossoverdi costretti a rimontare una squadra che ora si chiude in difesa: al 31′ Raicevic è impreciso sul tiro di Palumbo e poco dopo la Turris sfiora addirittura il 3-1  con Boben che spedisce in angolo un contropiede di Franco. Sul rovesciamento, Partipilo per cercare la finezza angola il tiro e  centra clamorosamente il palo a portiere battuto. Chiusura con la Turris che si difende con 6 uomini in area.

Secondo tempo.La ripresa si apre con un ennesimo errore di Partipilo che di nuovo a porta vuota, sugli sviluppi di un calcio di punizione,anticipa Lame ma  manca nuovamente la conclusione a rete. Rossoverdi incredibilmente imprecisi sottoporta: di nuovo al 9′ clamoroso errore di Raicevic che sbaglia a coordinarsi e spreca un pallone buonissimo.

Al 12′ occasione su punizione per la Ternana con Furlan che da fuori area trova il buco a mezza altezza ma la palla viene respinta e parte l’ennesimo contropiede dei corallini che viene strozzato addirittura da un gigantesco Falletti in recupero. Lucarelli fa tre cambi e passa al 3-4-1-2 inserendo Bergamelli ed avanzando Salzano, nel tentativo di rimontare. Ma la prima occasione è di nuovo della Turris con Tascone che brucia proprio Bergamelli e sfiora il tris.

Come previsto, la ripresa si gioca pochissimo: ad ogni fallo i giocatori torresi sono a terra e quelle poche volte che si gioca fra i rossoverdi prevale la confusione con gli ospiti che continuano ad essere pericolosi ad ogni contropiede: male Salzano, bucato quasi sempre, anche quando viene avanzato, Falletti si fa ammonire e quindi salterà Monopoli perchè era diffidato.

La Ternana pareggia su calcio di rigore al termine di una azione estremamente confusa in area: Abagnale in estensione spinge Vantaggiato che cade. Rainone protesta e viene ammonito, l’arbitro indica il dischetto: ci vuole molto tempo prima di battere fra le proteste torresi, ma Falletti segna. Il pari galvanizza le Fere, ma è quasi sempre Falletti a tirare la carretta: poco dopo sfiora il tris. Al 36′ il neoentrato Peralta va giù in area stretto fra due difensori: l’arbitro lo ammonisce per simulazione, i dubbi restano.

Occasionissima al 42′ con Peralta che raccoglie un cross di Falletti e con una bella girata manda alto di poco: è una delle poche giocate di un finale nel quale la Turris rallenta tutto e si chiude ulteriormente, fino al fischio finale.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere