mercoledì 1 Febbraio 2023 - 06:46
11.7 C
Rome
- Pubblicità -spot_img
spot_img

Ternana, guizzo di Partipilo poi Iannarilli conserva: battuta la Reggina

Rossoverdi vittoriosi contro i calabresi nella seconda giornata di campionato. Decide la rete dell'attaccante

TERNI – Prima vittoria stagionale per la Ternana, che si impone 1-0 sulla Reggina nella prima interna al Liberati. Decide una giocata di Partipilo, con Iannarilli che nel finale compie due interventi decisivi. Paura per Bogdan che nel finale prende una pallonata al volto ed esce in barella.

Le scelte

Lucarelli lancia Coulibaly in mediana dall’inizio, spostando Palumbo sulla trequarti. In difesa Corrado per Martella, davanti Favilli.  Nella Reggina in campo gli ex Giraudo e Rivas.

Primo tempo

Il caldo non aiuta le giocate, anche se la Reggina è bene organizzata e la Ternana, che pure parte di buona lena, fatica a trovare spazio. Ricci da una parte, Partipilo e Corrado dall’altra, impegnano le rispettive difese, poi al minuto 15 si vede Menez: incursione del francese, Di Tacchio chiude tempestivamente in area. Il colpo di Palumbo parato da Colombi è l’anticamera al gol che arriva al minuto  27 con una magia di Partipilo, che sul lancio di Palumbo si coordina alla perfezione e impatta con il destro, mandando il pallone nell’angolo opposto. L’attaccante barese potrebbe raddoppiare al 34′ su assist di Corrado, ma scatta in fuorigioco: l’arbitro se ne accorge e il Var conferma.

Secondo tempo

Bene la Ternana in avvio di ripresa. Subito con Agazzi, poi cross di Corrado con Favilli che però spizza soltanto di testa e non riesce a girare bene in porta. Al 15′ occasionissima per Palumbo: diagonale mancino dalla distanza e  pallone fuori di poco.

La Ternana inserisce un difensore in più e lentamente arretra il baricentro, con Ferrante, al ritorno dopo un anno in maglia rossoverde, lasciato a fare a sportellate con i difensori avversai. La Reggina invece, si gioca un finale all’arrembaggio inserendo un quarto attaccante, l’ex Bologna Santander, al posto dell’ex Giraudo. Al 40′ lampo della Reggina con un colpo di testa di Gori, centrale ma insidioso: Iannarilli para bene; la Ternana risponde con Sorensen, Colombi manda in corner, sul quale Falletti ci prova: angolo ancora.

Chiusura col brivido: tiro a colpo sicuro di Santander, Bogdan si immola e ci mette la faccia, deve intervenire la barella, con le Fere che concludono in dieci. Nel recupero, sul calcio d’angolo seguito a questa azione (c’è un recupero extra perchè il match sta fermo per alcuni minuti) Gori sfiora di nuovo il gol (Iannarilli compie il miracolo, poi canotto manda lato sulla ribattuta). Dalla parte opposta clamorosa occasione per Ferrante, che a tu per tu calcia di piatta, miracolo di Colombi in tuffo.

Il tabellino

TERNANA (4-3-2-1): Iannarilli; Diakitè (6’st Celli), Capuano, Bogdan, Corrado; Agazzi, Coulibaly (1’st Proietti), Di Tacchio; Partipilo (37’st Falletti), Palumbo (26’st Sorensen); Favilli (26’st Ferrante). A disp: Krapikas,  Capanni,  Spalluto, Rovaglia, Paghera, Ghiringhelli, Defendi, All.: Lucarelli
REGGINA (4-3-3): Colombi; Pierozzi, Cionek (1’st Camporese), Gagliolo, Giraudo (36’st Santander); Fabbian (12’st Cicerelli), Crisetig, Liotti; Rivas, Menez (22’st Gori), Ricci (‘1st Canotto). A disp.: Ravaglia, Dutu, Loiacono, Di Chiara,  Agostinelli, Lombardi, Majer. All.: Inzaghi
ARBITRO: Meraviglia di Pistoia (assistenti:  Preti-Alassio IV Ufficiale: Di Marco)
VAR: Massa di Imperia AVAR: Dei Giudici di Latina
MARCATORI: 27’pt Partipilo (T)
NOTE: Serata calda, terreno di gioco in buone condizioni.Spettatori: 5.320 (di cui 1.723 abbonati e 135 ospiti).Incasso: euro 47.179 Ammoniti: Di Tacchio (T), Cionek (R), Celli (T) Calci d’angolo: 4-6. Recupero: 2’pt 5 +6’st

- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]