CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Ternana, domani sera sfida al Brescia. Nuova sede rossoverde all’Istituto Leonino

Cronaca e Attualità Terni

Ternana, domani sera sfida al Brescia. Nuova sede rossoverde all’Istituto Leonino

Redazione sportiva
Condividi

TERNI – Domani sera la Ternana andrà in campo alle 20.30 al Liberati contro il Brescia dell’ex Meccariello nel turno infrasettimanale. In mattinata aveva parlato il patron Stefano Bandecchi, ai microfoni di Radio Cusano Campus: “La squadra ha reagito bene, quando è andata in svantaggio non si è persa d’animo, anzi ha continuato a fare la partita, ma bisogna capire che oltre al bel gioco sono importanti anche i risultati”. Il patron sul futuro della squadra ha detto di essere convinto che “questo è il gruppo giusto e che questa sconfitta li farà maturare e migliorare”. Poi nell’intervista ha rivolto un pensiero ai tifosi delle Fere ai quali chiede “umilmente scusa per la sconfitta dopo una trasferta così lunga per loro, prima che tifosi sono persone che meriterebbero sempre i tre punti”.

Il match col Brescia Sandro Pochesci si è presentato come di consueto alla stampa per la conferenza stampa pre-gara, ma come nel suo stile non ha fornito grandi indicazioni, se non il fatto che Paolucci ha recuperato e quindi sarà a disposizione: “Ho 16 titolari – ha detto – Vedremo cosa ci dirà domani la rifinitura”.

La nuova sede rossoverde al Leonino La vera notizia l’ha data, invece, il presidente Stefano Ranucci, presentandosi insieme al tecnico: “Abbiamo firmato il contratto per la nuova sede, sarà all’ultimo piano in via della Bardesca 2”. In quello stabile c’è l’Istituto Leonino e quindi – come fonti vicine alla scuola confermano – la Ternana sarà al terzo piano (praticamente per intero, oltre 300 metri quadrati) di quello stesso palazzo. Usufruirà, come specificato da Ranucci anche della mensa della scuola e a novembre comincerà il trasloco.

Un rapporto, quello fra Ternana e Leonino, già consolidato da tempo: quattro ragazzi l’anno scorso in forza al settore giovanile rossoverde hanno concluso l’ultimo anno scolastico proprio in una classe del liceo del Leonino e in passato, anche con le precedenti gestioni della scuola, era stato intessuto un proficuo dialogo fra le parti. Al terzo piano dello stabile attualmente non ci sono classi: una parte è occupata dalla casa delle suore che danno il nome alla struttura, mentre nel restante spazio – 380 metri quadrati – sono ubicati alcuni uffici, che a questo punto potrebbero essere trasformati nella sede rossoverde. Di seguito, la conferenza stampa.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere