CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Ternana domani con l’Imolese, Gallo: “Mi aspetto continuità e più lucidità”

Calcio Sport

Ternana domani con l’Imolese, Gallo: “Mi aspetto continuità e più lucidità”

Redazione sportiva
Condividi

TERNI – Domenica alle 16.30 al Liberati gara delicatissima per la Ternana, a secco di vittorie da 11 partite. Mai sotto la gestione Calori, mai sotto quella di Fabio Gallo che oggi in conferenza stampa, ha messo in guardia: “L’Imolese è forse la sopresa più grande di questo campionato, hanno un’idea di gioco che portano avanti. Sarà una gara difficile, loro lavorano da inizio anno su un’idea di calcio. Noi abbiamo caricato molto in settimana, la rifinitura mi ha lasciato soddisfatto. Loro sono giovani e se ne hai di pronti, poi ti togli molte soddisfazioni. Ho comunque sensazioni positive, è stata una settimana anomala rispetto alle altre, una settimana corta ma abbiamo lavorato bene”

Continuità. Gallo sa già cosa vuole:  “Mi aspetto continuità nell’idea di gioco, se riusciamo a dare minutaggio alle nostre qualità possiamo toglierci molte soddisfazioni. La squadra inizia a stare bene, ancora non sappiamo gestirla come vorrei negli sforzi fisici, però sta meglio. Ora i ragazzi hanno fiducia, parliamo spesso tra noi e quando mi rendo conto che c’è da tirare il fiato lo capisco. Le nostre qualità cominciano ad emergere, ma dobbiamo migliorare sulla scelta e sulla lucidità”

Le ultime. Non ci sarà Nicastro, Bergamelli ha un problema al tallone ma si è allenato regolarmente come Palumbo, che partirà in panchina. Gallo spiega: “Non vorrei cambiare modulo, l’idea è proseguire sulla strada tracciata, forse cambierà qualche interprete. In questo momento Vantaggiato e Marilungo insieme non mi soddisfano, preferisco giocare con due mezze punte o un trequartista. Più qualità hai e più devi avere il controllo del gioco, la mia idea è quella di arrivare a dare tanta qualità. I calciatori in settimana hanno lavorato davvero molto e guardavano tutti con il volto rivolto verso terra, come a cercare la “catenina””

Si va quindi verso un 4-3-1-2 con Defendi e Giraudo terzini, Russo e Diakitè centrali, Castiglia, Paghera e Pobega in mezzo, Frediani trequartista con Marilungo e Bifulco davanti

Per Gallo visita curiosa nel pre conferenza stampa del ‘Bocia’ capo storico del tifo Atalantino e di alcuni altri tifosi orobici: “Sono amici, mi sostengono da quando sono qui”, ha spiegato il tecnico, ex giocatore della Dea.

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere