CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Ternana domani a Monza, De Canio fa la conta degli assenti a centrocampo

Calcio Terni Sport Extra

Ternana domani a Monza, De Canio fa la conta degli assenti a centrocampo

Redazione sportiva
Condividi

TERNI – Il tecnico della Ternana Luigi De Canio ha parlato alla vigilia del match in programma allo stadio Brianteo di Monza (domani ore 14.30) contro l’undici allenato dall’ex Milan Christian Brocchi.

Si parte subito con una iniezione di fiducia per il gruppo: “Ho fiducia, lo scorso anno sono arrivato mettendo in preventivo alcune difficoltà, ma la squadra cresce – dice De Canio – Vincere un campionato in tutte le categorie non è mai facile e scontato. Squadre come Catania, Lecce e Benevento ci hanno messo molti anni. Abbiamo cambiato tanto ed è una difficoltà ulteriore. Il campionato di Serie C tecnicamente è buono, mi aspettavo di peggio. Anche tatticamente ci sono avversari validi, che ci affrontano con uno spirito agonistico ancora maggiore. Mi fa piacere perchè vuol die che ci riconoscono come avversario da battere”.

Un concetto fra l’altro, su cui proprio oggi, facendo a sua volta il punto con i cronisti ha insistito anche Brocchi: “Incontriamo una formazione senz’altro favorita per la vittoria del girone – dice – che gioca in un campionato non suo e questo per noi è di grande stimolo perchè troveremo contro giocatori importanti. Ma anche noi abbiamo un gruppo di valore e lo dimostreremo, possiamo metterla in difficoltà”.

Assenze. Parlando degli infortuni, De Canio si dice preoccupato per il reparto di centrocampo: “Troppe assenze tutte nello stesso reparto nevralgico – dice -In settimana ho tenuto a riparo alcuni ragazzi da possibili infortuni e affaticamento. Sono preccupato per questo soprattutto. Se avessi potuto ruotare tutti i giocatori avrei affrontato questo tour de force in maniera più serena. Giocare con questa frequenza ci avrebbe fatto comodo per amalgamarci, le individualità sono importanti ma è più importante essere squadra. I ragazzi hanno grandi qualità morali, questo mi da fiducia per recuperare la condizione”. Un accenno particolare lo riserva all’infortunio di Vives, che pareva cosa da poco e invece no: “Stiamo ancora cercando il punto preciso dove si è fatto male”, spiega De VCaio. E su Rivas: “Ha avuto questo problema muscolare, siamo fiduciosi di riaverlo tra massimo due-tre settimane”

Giovani. Un pensiero per i tanti giovani della rosa: “Bifulco è arrivato più tardi e si inserito subito. Solo Giraudo non ha avuto ancora l’opportunità, il resto stanno giocando tutti. Rivas si è subito imposto, Pobega è arrivato per ultimo, così come Butic, hanno dovuto raggiungere una buona condizione, daranno un contributo importante in termini di energia ed entusiasmo. Le risposte sono sempre state positive, Hristov ha giocato da veterano, ognuno di loro è un potenziale titolare”

Del Monza invece dice: ” E’ una squadra di ottima qualità, tecnicamente e tatticamente. Punto debole nella difesa? Se fossero stati perfetti avrebbero vinto tutte le partite. Dobbiamo sfruttare soprattutto le nostre qualità. Hanno il vantaggio rispetto a noi, quello di essere già una squadra. Berlusconi e Galliani? Non sono mai stato loro rivale in campo. E’ bello pensare che per amore del calcio non si abbiano confini e si tenti di costruire qualcosa di importante altrove in piccole realtà”.

Le ultime. Assenti Altobelli, Vives, Rivas e lo squalificato Pobega. Non cambierà il modulo, possibile cambi qualche uomo. Si va però per la conferma del 4-3-1-2 con Iannarilli; Fazio, Diankhitè, Bergamelli, Lopez; Defendi, Callegari, Salzano; Furlan; Nicastro, Marilungo

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere