CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Ternana, Defendi suona la carica: “Ora abbiamo più fiducia in noi”. Squadra e staff a cena insieme

Calcio Terni Sport

Ternana, Defendi suona la carica: “Ora abbiamo più fiducia in noi”. Squadra e staff a cena insieme

Redazione sportiva
Condividi

TERNI – Si avvicina la gara contro l’Ascoli, determinante con ogni probabilità per la stagione della Ternana. I bianconeri, come l’anno scorso. E come l’anno scorso, fra i protagonisti c’è Marino Defendi: “Sarà determinante, ma solo per la classifica – spiega il capitano rossoverde – perchè per il resto è cambiato tutto, sia in campo sia in società. Sicuramente la viviamo come una partita fondamentale, ma senza troppa ansia, altrimenti rischiamo di arrivare scarichi mentalmente. L’anno scorso, però, era l’ultima, quest’anno no, pur rimanendo una partita fondamentale”.

La squadra sotto la gestione De Canio, sta crescendo. Defendi conferma: “Non è facile cambiare tre allenatori, anche perchè soprattutto si cambia a livello tattico. Con De Canio siamo migliorati a livello di organizzazione, ma è chiaro che non basta, dobbiamo dare di più. Al di la dell’aspetto calcistico, è fondamentale anche la vita fuori, per esempio”. Un chiaro riferimento a qualche critica lanciata dal patron Bandecchi nell’ultima apparizione a Terni: “Le critiche siamo stati i primi a farcele, da soli. Non è sempre questione di sfortuna, perchè il lavoro settimanale aiuta anche a creare la fortuna e adesso che lo sappiamo sono convinti che ci salveremo: abbiamo maggior convinzione, perchè il risultato ti porta a giocare più spensierato, che forse è quello che ci è mancato dall’inizio del girone di ritorno”.

Defendi bomber. Sotto la gestione De  Canio si è riscoperto anche il Defendi che a Bari e Bergamo segnava molti gol: “E’ sempre bello far gol, e spero di continuare a dare il mio contributo anche sotto questo punto di vista. Poi io sono sempre uno che pensa alla giornata, dimentico una partita e penso subito alla prossima, i numeri li guarderò quando smetterò”

Dell’Ascoli dice: “Sarà una partita dura, sotto il punto di vista fisico e caratteriale, dobbiamo affrontarla subito al massimo sin dai primi minuti. Non dobbiamo farli esaltare, Per loro non è facile, ma noi non dobbiamo farci trasportare dal nervosismo. Sarà una partita durissima, maschia, e starà a noi  il non farci trasportare in situazioni scomode”.

Dopo l’allenamento la squadra, con tutto lo staff e il.presidente Ranucci ha fatto ‘gruppo’ andando a cena in un noto ristorante in zons Cospea.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere

Prossimo