CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Ternana, De Canio prima dell’Avellino: “Resto, sarò controllore della società”

Calcio Terni Sport

Ternana, De Canio prima dell’Avellino: “Resto, sarò controllore della società”

Emanuele Lombardini
Condividi

TERNI – Mentre sono in corso i lavori per ‘cancellare’ la scritta Unicusano dal  logo ufficiale (oggi in mixed zone era tutto un attaccare e staccare adesivi), la Ternana già retrocessa si prepara ad affrontare domani sera (20.30) l’Avellino nell’ultima giornata di serie B. Non ci saranno scelte dalla Primavera: saranno 17 i giocatori di De Canio, che ha detto di voler concludere con quelli a sua disposizione. Torna Vitiello, Valjent, all’ultima partita prima di andare al Chievo potrebbe partire dalla panchina perchè acciaccato. Assenti Albadoro, Favalli, Ferretti, Gasparetto, Montalto, Paolucci e Repossi (stagione terminata in anticipo) sono out Sala (borsite della spalla destra) e Piovaccari(risentimento a carico del flessore destro).

Ma in conferenza stampa si è appunto parlato soprattutto del futuro. De Canio ha confermato la volontà di restare, insieme a Bandecchi, per risollevare la squadra, ma ha posto paletti precisi, fra cui l’ultima parola sulle scelte dei giocatori

Probabile formazione (4-3-1-2): Bleve; Vitiello, Rigione, Signorini, Statella; Defendi, Signori, Varone; Tremolada; Carretta, Finotto.

Sopra la parte chiave della conferenza stampa

Tags:
Emanuele Lombardini
Emanuele Lombardini

Giornalista, cittadino d'Europa

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere