CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Ternana da applausi in casa Roma: perde 3-1 ma chiude il primo tempo in vantaggio

Calcio Sport

Ternana da applausi in casa Roma: perde 3-1 ma chiude il primo tempo in vantaggio

Redazione sportiva
Condividi

ROMA (4-2-3-1):Pau Lopez (1’Mirante); Florenzi (27’st Karksdorp), Fazio, Juan Jesus (27’st Mancini), Kolarov (27’st Spinazzola); Cristante (27’st Santon), Diawara (27’st Nzonzi); Ünder (27’st Antonucci), Pastore (27’st Zaniolo), Perotti (27’st Kluivert); Schick (27’st Defrel). All.:Fonseca.
TERNANA (4-3-1-2):Iannarilli (1’st Tozzo); Nesta (45’st Pavanello), Sini (20’st Bergamelli), Suagher (20’st Russo), Mammarella (20’st Mucciante); Proietti (42’st Mennini), Defendi (1’st Argento), Salzano; Furlan(20’st Vantaggiato); Marilungo (35’st Onesti), Ferrante (20’st Boateng). A disp.: Vitali. All.: Gallo
ARBITRO: Luciani di Roma 1 (assistenti: Rinaldi – Yoshikawa)
MARCATORI: 14’pt Ferrante (T), 7’st e 18’st Under (T), 47’st  Defrel (T)

ROMA- La Ternana esce a testa alta da Trigoria. La Roma vince 3-1 il test match ma i rossoverdi fanno un figurone: per un tempo tengono sotto scacco i giallorossi e addirittura sono in vantaggio nei primi 45′.

Primo tempo. Parte forte la Roma con due occasioni per Kolarov e Under ma al 14′ a sorpresa i rossoverdi segnano. rande giocata di Ferrante che toglie palla a Fazio poi prova ad incunearsi entrando al limite dell’area e va giù. Calcio di punizione dal limite battuto dall’argentino che si stampa sulla traversa e poi poco fuori area Defendi si coordina e batte Pau Lopez  La Ternana chiude molto bene tutti gli spazi e in difesa è molto accorta. La Roma paga in parte la stanchezza della prima partita (in mattinata ha sfidato il Rieti), ma è in grande difficoltà.

Pastore semina il panico pià volte nella difesa rossoverde che però è attenta. Occasionissima al 24′ per la Roma con Under al tiro e Sini che respinge, poi  punizione di Mammarella, spiovente in area con Sini che riceve ma non si coordina bene, il tiro è sbilenco. Il cooling break spezza il ritmo delle Fere che chiudono il primo tempo sotto pressione e Iannarilli che leva di fatto la palla dalla porta sul tiro di Pastore. Nel finale di tempo Ternana ancora pericolosa al 43′ con un contropiede lanciato da un colpo di testa che taglia fuori Fazio e libera Ferrante: fuga e tiro sul primo palo, Pau Lopez para.

Secondo tempo. Nella ripresa, altra musica perchè i rossoverdi sono stanchi e la Roma viene fuori nonostante i tanti cambi in corsa (che però sono anche per le Fere). In 18′ la Roma ribalta il match. Al 7′ grandissima palla di Pastore per Under che prima si fa respingere il tiro da Tozzo poi ribatte con violenza in rete. Il 2-1 giunge su  un errore in alleggerimento di Salzano sul cross di Kolarov, con Under che ne approfitta e segna.

Nel finale palo di Spinazzola e poi rete del 3-1 griffata da Defrel su una bella giocata sempre dell’ex bianconero e folignate doc. Prossimo test per le Fere giovedì 1 agosto alle 20.30  a Gubbio per il Memorial Mario Mancini. La Roma invece giocherà a Perugia contro il Grifo il 31 luglio.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere