CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Ternana, crisi senza fine: al Monza basta un gol. Contestazione e nuovo ritiro

Calcio Terni Sport Extra EVIDENZA2

Ternana, crisi senza fine: al Monza basta un gol. Contestazione e nuovo ritiro

Redazione sportiva
Condividi

TERNANA (4-3-1-2): Iannarilli; Fazio, Russo, Bergamelli, Defendi (27’st Castiglia); Altobelli (17’stPalumbo), Paghera, Pobega; Rivas (25’st Boateng); Marilungo (25’st′ Frediani), Bifulco (25’st Vantaggiato). A disp.: Gagno, Hristov, Diakité, Mazzarani, Callegari. All.: Gallo
MONZA (4-3-3): Guarna; Lepore (41’st Anastasio), Negro, Marconi, Scaglia; Armellino, Fossati (34’st Galli), Palazzi (34’st Bearzotti); Chiricò (14’stBrighenti), Marchi, D’Errico (14’st Lora). A disp: Sommariva, De Santis, Tomaselli, Cavaliere, Tentardini, Ceccarelli, Di Paola. All. Brocchi
Arbitro: Longo di Paola (assistenti Leonardo De Palma e Lucia Abruzzese di Foggia)
Marcatori: 10’st Negro (M)
Note: Ammoniti Paghera (T)′ Armellino, Guarna (M), Calci d’angolo: 9-3 Recupero: 0’pt 4’st.

TERNI– Il solito triste film. La Ternana regge un tempo col Monza, poi prende gol e si spegne: i brianzoli vincono col minimo sforzo (1-0) e spingono i rossoverdi in zona playout. A fine gara lunga contestazione, col pullman dei giocatori che lascia lo stadio soltanto alle 17.55, fra i cori di protesta dei tifosi.

Le scelte. Cambia molto Gallo, che sceglie Rivas dall’inizio al fianco di Marilungo e anche Paghera e Russo, rinunciando  a Daikitè e Cantaggiato. Nel Monza, formazione confermata tranne Negro, in campo al posto di Anastasio.

Primo tempo. La Ternana parte bene, ha due occasioni: una al 13′ con Paghera che da corner cerca la testa di Marilungo, il quale manda a lato, l’altra al 22′ sempre da calcio d’angolo: stesso schema, ma velo di Mariilungo per Bergamelli che manca di un niente la deviazione in gol. Al 29′ Rivas apre sulla destra per Paghera, che  che crossa sul secondo palo per il piatto al volo di Pobega, palla alta. A seguire ancora Paghera ci prova, la difesa spazza e Fazio tira a volo, palla fuori di poco.

Secondo tempo. Sembra finalmente la volta buona per le Fere, toniche come mai negli ultimi tempo, e invece no. Perchè il Monza preme sul gas: clamoroso errore di Altobelli che lancia il contropiede monzese, fermato da Fazio quando Palazzi stava per tirare. Purtroppo è solo l’avvisaglia del gol che arriva al 10′: punizione dal limite e colpo di testa di Negro. Per quanto sembri incredibile, la partita della Ternana finisce qui: i rossoverdi non hanno più alcuna occasione a parte un tiro nel finale sul quale Guarna arriva bene mentre il Monza sfiuora il gol al 37′:Galli dentro per Brighenti che parte da posizione dubbia, controlla e calcia ma Iannarilli respinge.

Contestazione, lunga, poi la decisione: domani si torna in ritiro, ma probabilmente si resta in sede, in vista della Samb. Undici sconfitte, undici gare senza successi: non accadeva dal 1931.