CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Ternana con la Casertana, Gallo: “Ho grandi aspettative, ma occhio al loro organico”

Calcio Sport

Ternana con la Casertana, Gallo: “Ho grandi aspettative, ma occhio al loro organico”

Redazione sportiva
Condividi

TERNI – Impegno casalingo domani per la Ternana che alle 17.30 sfida la Casertana, prima sfida di un nuovo trittico che poi la vedrà impegnata mercoledì pomeriggio a Siena in Coppa Italia e poi sabato sera a Castellammare di Stabia contro la Cavese per l’ultima di andata.

Gallo fa la conta: “Dovrò fare un po’ di valutazioni in relazione alle due partite ravvicinate, ma sono tornati in gruppo Furlan e Salzano. Il modulo devo deciderlo, devo valutare bene la condizione fisica di tutti, ho la consapevolezza che possiamo fare entrambe i sistemi di gioco con qualità e con la stessa idea di calcio. Ferrante e Marilungo stanno giocando molto, ma nel reparto avanzato sono tornati anche Torromino e Partipilo, vediamo. Damian sta bene, avevo messo in preventivo un calo visto che non aveva molti minuti nelle gambe e contro l’Avellino non mi era piaciuto molto. Mi aspetto molto da lui, finora non avevo visto il vero Damian, il suo ruolo naturale è la mezz’ala e non il playmaker, ma ha molta qualità. Salzano è rientrato, Defendi è tornato alla grande, in ottica turnover sono molto importanti. Palumbo è in una condizione psico-fisica importante. Fisicamente stiamo bene, è un’arma importante. Stiamo cercando di essere continui, lavoriamo spesso con la palla e ad alta intensità. Con il preparatore lavoriamo insieme da molto. Per come lavoriamo noi è importante avere un terreno di gioco idoneo a giocare velocemente la palla”

L’avversario. Dell’avversario di turno dice:  “La Casertana è una bella squadra e contro la Ternana avranno molta voglia di fare bene. Noi dobbiamo fare il massimo per cercare di vincere, è un avversario forte. Ha fatto mene bene in trasferta, ma dobbiamo stare sempre concentrati al massimo. Ora ci sono aspettative alte su di noi, grazie alle nostre prestazioni, siamo stati noi stessi ad alzare le aspettative. Dovremo fare una partita di intensità e attenzioni, consapevoli dei problemi che abbiamo.Ginestra  ha giocatori di qualità che possono risolvere la partita con una giocata. Andiamo avanti per la nostra strada, senza pensare al cammino della Reggina, dobbiamo però farci trovare pronti. La squadra mentalmente c’è, non ho la sensazione che la squadra possa mollare”

Le ultime. Assenti ancora Niosi, Onesti, Repossi e Proietti, si va verso un 4-3-1-2 con due dubbi essenziali: chi giocherà trequartista fra Furlan e Partipilo e il terzo di centrocampo (Defendi o Damian, non Salzano che Gallo ha detto partirà in panchina). Nella Casertana, squalificato l’allenatore, ex rossoverde e grifone Ginestra, in forte dubbio l’altro ex Zito: al suo posto pronto un  altro ex, Paparusso.