CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Ternana, Gallo resta ma solo fino a giugno: “Rinuncio a contratto rinnovato”

Calcio Sport

Ternana, Gallo resta ma solo fino a giugno: “Rinuncio a contratto rinnovato”

Redazione sportiva
Condividi

TERNI – In un certo qual modo, lo aveva fatto intendere Bandecchi, che nei suoi ripetuti video ha parlato di un Gallo, che sarebbe arrivato ‘a giugno’. Ora, dopo che nelle ultime ore era circolata forte la voce di un esonero, con un giro di telefonate che ha coinvolto diversi tecnici e messo in pole Andrea Sottil, l’annuncio clamoroso: Fabio Gallo resta alla Ternana, ma solo fino a giugno.

L’allenatore aveva rinnovato nei mesi scorsi per un altro anno il contratto in scadenza a giugno, così come il suo staff. Oggi l’annuncio, scritto di suo pugno sul sito della Ternana.

“Dal mio arrivo a Terni nella passata stagione, dopo aver “assaggiato” la Ternana da calciatore, ho avuto modo di capire in prima persona quanto conti la maglia che indossiamo. Quanto amore incondizionato dimostrino di avere i tifosi, anche nei momenti in cui ci contestano e danno sfogo alla loro amarezza. Dopo aver parlato con il presidente Bandecchi, lunedì scorso, ho avuto la netta sensazione che avesse bisogno, da parte mia, di un gesto che dimostrasse quanto io tenessi ad allenare la “sua” Ternana. E quello che ho deciso di fare, nulla ha a che vedere con l’aspetto economico. E infatti la mia scelta è quella di rinunciare al contratto che mi lega ai rossoverdi per la prossima stagione. Perché lo faccio? Perché sono certo che questa squadra abbia valori morali e tecnici indiscutibili tali da essere superiori a qualunque cosa.
Il presidente Bandecchi ha molto apprezzato questo mio gesto, rimanendone estremamente colpito, riconfermando quindi, se ce ne fosse stato bisogno, la sua grande fiducia nei miei confronti. Un abbraccio sincero a tutti i tifosi delle Fere”

E’ chiaramente un saluto alla fine della stagione. Alla luce dei risultati, appare infatti difficile che possa venire riproposto il contratto a fine stagione, a meno che la squadra non riuscisse a salire in B con i playoff.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere