CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Ternana-Catania, atto quinto. Gallo: “Niente calcoli, c’è una partita da vincere”

Calcio Terni Sport

Ternana-Catania, atto quinto. Gallo: “Niente calcoli, c’è una partita da vincere”

Redazione sportiva
Condividi

TERNI – Allenamento serale per la Ternana di Fabio Gallo, per acclimatarsi all’orario del playoff con il Catania, in programma domani sera alle 20.30 al Liberati. Gara secca, dentro o fuori, conta zero che nelle quattro occasioni in cui quest’anno le squadre si sono sfidate la Ternana abbia vinto in due occasioni e pareggiato altrettante. Proprio con gli etnei ha vinto l’ultima volta, il 29 gennaio, nell’andata di Coppa Italia.

“A livello motivazionale tutte e due le squadre sono cariche. Nel primo tempo contro il Francavilla il Catania ha sofferto, ma poi nella ripresa hanno rimontato. Anche loro sono alle seconda partita, la condizione fisica non aiuta nessuno, ma loro hanno qualità. Sono convinto, però, che la Ternana abbia tutte le carte per passare il turno”, dice Gallo

La condizione. Intanto la squadra rossoverde cresce: “Abbiamo fatto di tutto per recuperare al meglio, con solo tre giorni di tempo. Giocheranno insieme Palumbo e Salzano, ci saranno in generale pochi cambi.. Ora siamo al 60-70% della condizione, ci sono alcuni momenti in cui inevitabilmente si cala. Contro l’Avellino siamo calati ad inizio ripresa, ma non abbiamo rischiato nulla in tutta la partita. Siamo consapevoli dell’importanza della partita, in alcuni momenti della stagione non servono troppe parole.”

Il messaggio è chiaro: “Non posso fare progetti di turnover, dobbiamo pensare partita dopo partita. Adesso non penso al prossimo turno dei playoff, domani sera vedremo quello che succederà e vedremo cosa avranno fatto le altre””. La squadra però c’è: “Vedo un bel gruppo, anche chi non gioca dalla panchina è molto partecipe. C’è una competizione leale e felicità se il compagno che gioca fa bene, è un bel segnale. Giocare tante partite ravvicinate non è un problema così grande, più si gioca e più si entra in condizione”

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere