CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Ternana, buon punto a Vicenza. Ma che occasione sprecata Boateng!

Calcio Terni Sport Extra EVIDENZA2

Ternana, buon punto a Vicenza. Ma che occasione sprecata Boateng!

Redazione sportiva
Condividi

Antonio Palumbo (foto Davide Casentini)

VICENZA(4-3-1-2): Grandi; D. Bianchi (18′ st Salviato), Pasini, Bizzotto, Stevanin; Zonta (18′ st Laurenti), Cinelli, N. Bianchi (31′ st Bovo); Curcio (26′ st Tronco); Giacomelli, Arma (26′ st Maistrello). A disp.: Albertazzi, Pizzignacco, Bonetto, Mantovani, Martin, Bovo, Pontisso, Gashi. All.: Giovanni Colella
TERNANA (4-3-2-1): Iannarilli; Defendi, Russo, Bergamelli, Giraudo; Altobelli (11′ st Castiglia), Callegari (1′ st Paghera), Palumbo (48′ st Pobega); Marilungo, Bifulco (1′ st Vantaggiato); Boateng (48′ st Frediani). A disp.: Vitali, Gagno, Fazio, Diakité, Mazzarani, Nesta, Rivas. All.: Fabio Gallo
Arbitro: Ivan Robilotta di Sala Consilina (assistenti Di Pasquale-Meocci)
Marcatori: 36′ pt Giacomelli (rig., V.), 15′ st Palumbo (T.)
Note: Spettatori: 8.668 (7.721 abbonati), Ammoniti: Bergamelli, Palumbo, Paghera, Defendi (T.), Calci d’antolo 6-2 Recpero 1’pt 5’st

VICENZA – Piccoli passi avanti per la Ternana, che a Vicenza rimedia ancora una volta un punto in rimonta. Rammarico per l’occasione sprecata da Boateng nel finale: 1-1 il risultato al Menti

Le scelte. Gallo cambia tutto e sceglie Defendi terzino per provare ad arginare Giacomelli e Marilungo con Boateng e Bifulco. Ipotesi della vigilia confermata in casa berica.

Primo tempo. Tutto di marca biancorossa il primo tempo, con Boateng il più mobile dei rossoverdi e un Giacomelli a tratti incontenibile. L’ex di turno scappa subito via  sulla corsia di sinistra, salta due avversari entra in area e calcia, ma è attento e pronto alla respinta Iannarilli. Al 25′ la prima occasione: Cinelli mette in mezzo per Arma che controlla e calcia, palla sul fondo. Poi ancora il marocchino, lanciato da Curcio, sul filo del fuorigioco, palla alta. Contestato il rigore che porta avanti il Vicenza: il tocco di mano di Russo c’è ma non è chiaro quanto volontario. Dal dischetto va Giacomelli che fa centro.

La Ternana prova a reagire, ma è ancora il Vicenza a rendersi pericoloso al 42′: calcio d’angolo, Curcio raccoglie e da due passi tira, con respinta di Iannarilli

Secondo tempo. Gallo si gioca subito Paghera e Vantaggiato e le cose migliorano. Boateng ha voglia di mettersi in luce e si vede: al 2′ scatta sul filo del fuorigioco ma calcia addosso al portiere avversario. A seguire, sempre lui lancia il contropiede, salta Grandi entra in area ma non riesce a tirare. La punizione di Paghera da 30 metri impegna la difesa vicentina, finisce alta ed è il preludio al pari che arriva al 15′: corner di Paghera, palla al limite dell’area e siluro al volo di Palumbo. Arma, Giacomelli e Bianchi impegnano ancora Iannarilli, che sul secondo para bene, poi è ancora il turno di Boateng: cross di Palumbo e girata al volo, con paratissima del portiere berico. Poi dopo il tiro di Castiglia, Boateng lancia il contropiede, serve Marilungo che si accentra e calcia a lato. Nel recupero, l’occasionissima, ancora in contropiede con Boateng, che fa tutto bene ma trova Stevanin, che si immola e spazza. Punto. E a capo.

 

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere