CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Ternana, Bandecchi conferma Pochesci, ma col bavaglio: “Meno parole, niente social”

Calcio Terni Sport

Ternana, Bandecchi conferma Pochesci, ma col bavaglio: “Meno parole, niente social”

Emanuele Lombardini
Condividi

TERNI – Conferma in panchina per Sandro Pochesci. Ma da ora in poi avrà una sorta di ‘bavaglio’ e potrà parlare solo dietro autorizzazione. Più tecnico e meno showman. Così ha deciso Stefano Bandecchi, patron della Ternana Unicusano che ha anticipato la notizia a Serie B news e poi con una nota ha informato i media locali.

“La società – dice Bandecchi – non sta pensando all’esonero del mister Sandro Pochesci. La società sta riflettendo su quanto accaduto nel girone di andata e tra le cose che non sono andate nel modo giusto ci sono le dichiarazioni rilasciate dall’allenatore  ai giornalisti e attraverso i social media. E’ ormai chiaro a tutti che tra le sue qualità maggiori non c’e’ il suo eloquio. Pochesci non deve fare il giornalista ma l’allenatore di calcio. Il mister deve pensare solo a fare il suo lavoro, per il quale é pagato in modo equo. Il lavoro che é in grado di fare  a mio avviso, ad avviso del Presidente Ranucci del Ds Evangelisti  e di molti altri addetti ai lavori  è quello di allenare e preparare tecnicamente al meglio la squadra e i singoli giocatori”.

Meno parole. “La società – prosegue il patron – ha quindi deciso di presentare a Sandro Pochesci le nuove regole d’ingaggio che prevedono l’abbandono totale di qualsiasi comunicazione attraverso i social media e l’impossibilità di parlare alla stampa in maniera diretta. Se l’allenatore vorrà continuare a guidare tecnicamente questa squadra a Terni, cosa di cui saremmo molto felici, sarà guidato dal Dottor Gianluca Fabi Responsabile della comunicazione dell’ Università Niccolò Cusano e della Ternana. Se Pochesci accetterà queste regole, sono sicuro che parlerà meno e sarà meno showman, ma potrà cosi dimostrare di essere un allenatore ancora più bravo rispetto a quello visto finora e sicuramente arrecherà meno problemi alla gestione della società Ternana Unicusano.”

Il patron Bandecchi ribadisce poi che “non ha nessuna intenzione di esonerarlo ma deve accettare queste nuove regole sulla comunicazione perché la società non lo paga per fare dichiarazioni ma per parlare con giocatori e lo  staff tecnico.”  In conclusione il fondatore dell’Unicusano precisa di trovarsi a Dubai con il presidente Ranucci per “motivi di lavoro dove poi si fermerà per la fine dell’ anno, anche perché preferisco la neve al sole se proprio devo scegliere un luogo dove trascorrere le vacanze”.

Auguri alla stampa. L’ultima battuta la riserva ai giornalisti alle tv e alle radio di Terni e dell’Umbria “che  seguono con attenzione e professionalità la squadra, auguro loro  un felice e sereno 2018 con la speranza che possano raccontare ai meravigliosi tifosi della Ternana e alla città di Terni tante gioie calcistiche, come ho detto dal primo giorno lavoreremo al meglio per la squadra e per la città. Buon anno!”

La risposta di PochesciIl tecnico risponde attraverso l’ufficio stampa: “Le parole del patron sono arrivate forti e chiare. Troppe volte  ingenuamente ho sprecato energie e parole. Il mio lavoro è solo sul campo e non vedo l’ora di ricominciare con grande terminazione insieme alla mia squadra e alla mia società”.

Tags:
Emanuele Lombardini
Emanuele Lombardini

Giornalista, cittadino d'Europa

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere