martedì 24 Maggio 2022 - 00:54
21.8 C
Rome
- Pubblicità -spot_img

Ternana, al Rigamonti un buon pari (1-1): col Brescia bicchiere mezzo pieno

Jegiello risponde a Sorensen, ai rossoverdi resta il rammarico per un gol annullato, una traversa ed un tempo non sfruttato

BRESCIA (4-3-1-2): Joronen; Sabelli (24’st Karacic), Mangraviti, Cistana, Huard; Bisoli, Andreoli (35’st Tramoni), Léris (19’st Bertagnoli); Jagiello; Moreo (19’st Bajic), Ayé (19’st Palacio). A disp.: Perilli, Prandini, Papetti,  Ndoj. All.: Inzaghi
TERNANA (4-3-2-1): Iannarilli; Defendi, Sørensen, Capuano, Celli (41’st Paghera); Koutsoupias (27’st S.Diakitè), Agazzi, Palumbo (15’st Salzano); Partipilo (27’st Peralta), Falletti; Pettinari (15’st Donnarumma). A disp: Krapikas, Vitali,M.Diakité, Boben,  Furlan,  Mazzocchi, Capone. All.:Lucarelli
ARBITRO: Dionisi de L’Aquila (assistenti: Meli-Mondin IV Ufficiale: Crezzini)
VAR: Serra di Torino AVAR: Schirru
MARCATORI: 12’pt Sørensen (T), 35’pt Jagiello (B)
NOTE: Giornata fresca, terreno di gioco in buone condizione. Spettatori 5000 circa. Ammoniti:  Pettinari (T), Falletti (T), Palumbo (T), Sabelli (B), Agazzi (T). Calci d’angolo: 5-3. Recupero: 2’pt 3’st

TERNI – Pari agrodolce per la Ternana a Brescia. Al Rigamonti finisce 1-1: un risultato che soddisfa visto che le rondinelle sono seconde in classifica anche se resta l’amarezza per un tempo dominato e non sfruttato a pieno.

Le scelte

Lucarelli propone Pettinari unica punta nel 4-3-2-1, supportato da Partipilo e Falletti. Celli esterno al posto di Martella, dentro Agazzi in mediana. L’ex Donnarumma parte in panchina. Nel Brescia assente dell’ultim’ora l’olandese Van de Looi: giocano Andreoli, Bisoli e Léris in mediana.

Primo tempo

Si parte al piccolo trotto, con le squadre schiacciate, poi al 12’la Ternana segno: palla in mezzo di Falletti e colpo di testa in schiacciata di Sørensen che si infila in rete a fil di palo, con Joronen che smanaccia ma non basta. Subito dopo la Ternana tenta il bis: tiro a giro col mancino da 20 metri che finisce a lato.

A seguire il Brescia ha due occasioni: la più pericolosa è con Sabelli, sventata bene da Sørensen che toglie d’impaccio Iannarilli. Il Brescia è in difficoltà e la Ternana colpisce: Andreoli perde palla e libera il contropiede rossoverde, Partipilo mette in mezzo per Falletti che controlla in corsa e mette in rete. Il Var annulla perchè nell’arrivare sulla palla vede un tocco di braccio di Falletti: le immagini non chiariscono.

Dal possibile raddoppio, al pari del Brescia: cross dalla destra, Moreo la spizza di testa involontariamente, palla f sui piedi di Jagiello, che solo indisturbato in area prende la mira e batte Iannarilli. Prima del riposo, altra occasione per le Fere: Pettinari tira dal limite ma il pallone va a lato

Secondo tempo

Meglio il Brescia in avvio di ripresa: le rondinelle sfiorano due volte il gol, una con Jagiello dal limite con Iannarilli che manda in angolo e l’altra con Cistana che su corner manda alto di poco.

Al 17′ fiammata improvvisa della Ternana con Falletti che sorprende tutti: il suo tiro dal limite si incunea fra le maglie, invisibile anche a Joronen, ma finisce fuori radente al palo. L’ingresso di Donnarumma dà nuova linfa all’attacco: l’ex di turno si vede subito in girata (23′) con Joronen che manda in angolo.

Buco clamoroso della Ternana al 27′: Jagiello lancia Palacio che sfrutta l’errore della difesa rossoverde e si incunea, palla in mezzo per Bajic con Capuano che in scivolata si immola e ricaccia fuori la palla ad un passo dalla linea. A 5′ dalla fine gran botta di Donnarumma che si stampa sulla traversa dopo il cross di Salzano. Poi il fischio finale.

- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]