CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Ternana a Vibo Valentia, Lucarelli: “Dicono che avremo un calo? Me lo segno…”

Calcio Terni Sport

Ternana a Vibo Valentia, Lucarelli: “Dicono che avremo un calo? Me lo segno…”

Redazione sportiva
Condividi

TERNI – La Ternana è partita alla volta di Vibo Valentia dove domani alle 15 sfiderà la Vibonese di Angelo Galfano. Il tecnico Cristiano Lucarelli ha parlato in una conferenza stampa insolita direttamente dall’aeroporto di Fiumicino.

L’avversario. Si parla subito della rivale di giornata: “La Vibonese mi è sembrata una squadra di gamba, come già lo ero lo scorso anno. Hanno dei giocatori sulla destra come Berardi, Statella, che hanno grande corsa. Hanno una situazione di classifica che non rispecchia il loro reale valore, sarà una gara dove sarà determinante essere più concreti possibile, non sarà facile giocare come abbiamo fatto ultimamente. Hanno giocato mercoledì e questo forse potrebbe darci un vantaggio sul piano atletico però non saprei, in casa hanno fatto bene, poi non ci dimentichiamo che ha qualche partita da recuperare e la loro classifica non è realistica. Fuori ancora non sono riusciti a trovare una continuità”

Favoriti. Lucarelli poi scherza sul ruolo di favoriti che in molti stanno attribuendo alle Fere: “Secondo me lo dicono per metterci pressione. Dicono che avremo un calo fisico? Rispondo come nel film ‘Non ci resta che piangere’: “Mo’ me lo segno”.

La strategia. E aggiunge: “Secondo me abbiamo 25-26 titolari, domani sicuramente metteremo qualche giocatore più fresco. Domani dovremo avere fame, cinismo sotto porta e rispetto totale per l’avversario, che secondo me non ha ancora espresso il suo potenziale, in un campo dove è difficile giocare. Dare tutto per scontato è il preludio per gli scivoloni”

Le ultime. Tutti a disposizione tranne Celli e Ferrante, lungodegenti, Diakitè e Laverone: per il primo lieve affaticamento, il secondo ha preso una botta durante la rifinitura di oggi pomeriggio. Il tecnico potrebbe cambiare qualcosa, ma dovrà aspettare la rifinitura per capire le condizioni di Frascatore, candidato a prendere il posto di Mammarella. Dovrebbe cambiare qualcosa nel tridente offensivo dietro all’unica punta, che potrebbe essere Raicevic e non Vantaggiato.

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere