martedì 26 Ottobre 2021 - 15:54
11.9 C
Rome
- Pubblicità -spot_img

Ternana a Lignano col Pordenone, Lucarelli: “Non mi fido della loro classifica”

I rossoverdi partiranno domattina dopo l'allenamento e quindi il tecnico Lucarelli ha anticipato la conferenza stampa.

TERNI – La Ternana è pronta per sfidare il Pordenone sabato alle 14 a Lignano Sabbiadoro. I rossoverdi partiranno domattina dopo l’allenamento e quindi il tecnico Lucarelli ha anticipato la conferenza stampa.

La gara da temere

“Questa – dice Lucarelli –  è la peggior partita che potessimo affrontare. Il Pordenone ha un solo punto in classifica e viene da un’altra sconfitta in casa, non abbiamo grossi riferimenti a livello tattico. Hanno una seconda opportunità in casa e non capita molto spesso che una squadra ne perda due in casa. Lottano per non retrocedere, per loro probabilmente inizia il campionato, ma per no no, non è che se hanno un punto vuol dire che vinceremo facile. Hanno un organico di livello per la Serie B, sono al terzo anno in questa categoria. Hanno perso Ciurria che gli ha fatto la differenza, ma è vero che sono arrivati giocatori come Folorunsho, Ciciretti che viene dal Chievo, l’altro attaccante di proprietà del Milan, così come Petriccione. Hanno tutti tante presenze in B, è un brutto cliente e torneranno i loro tifosi allo stadio. Ci sono tutti gli ingredienti per non vivere un sabato tranquillissimo”.

Il modulo

Contro l’Empoli, il tecnico ha provato il 4-4-2 ma difficilmente lo riproporrà contro la formazione neroverde: ““Pettinari e Donnarumma insieme?  Sono convinto che alla lunga ci faranno fare il salto di qualità, ma in questo momento non stanno bene e non posso sacrificare qualcuno che sta meglio. Questo discorso rientra nella crescita di cui parlavo prima, dell’equilibrio. E’ sotto gli occhi di tutti che devono crescere e non sono questi qui, io ora gli chiedo intensità per quanto possono. Le due vittorie ci hanno dato un po’ di serenità, ma non hanno cancellato i nostri problemi”.

La situazione

Da decidere la situazione di Salim Diakitè: la sua convocazione dipenderà dalla situazione dei vari reparti, altrimenti il giocatore sarà dirottato in Primavera per recuperare condizione. Microfrattura invece per Koutsoupias, indisponibile

- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

More articles

- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

Agi