CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Ternana, a Cittadella è un buon pari: Carretta replica ad Arrighini

Calcio Terni Sport Extra EVIDENZA2

Ternana, a Cittadella è un buon pari: Carretta replica ad Arrighini

Emanuele Lombardini
Condividi

CITTADELLA (4-3-1-2): Alfonso; Salvi, Pelagatti, Varnier, Benedetti (28’st Pezzi); Bartolomei, Iori, Settembrini; Schenetti (21’st Chiaretti); Litteri, Arrighini (35’st Kouame). A disp: Paleari, Caccin, Scaglia, Iunco,  Siega, Strizzolo, Lora, Pasa. All. Venturato.
TERNANA (3-4-1-2): Bleve; Signorini, Gasparetto, Valjent; Favalli, Angiulli (17’st Finotto), Paolucci, Defendi; Tremolada (31’st Varone); Carretta, Albadoro (35’st Tiscione). A disp: Sala, Ferretti, Marino, Bordin, Franchini, Capitani, Candellone, Taurino, Bombagi All. Pochesci.
ARBITRO: Balice di Termoli (assistente: Fiore-Villa IV Uomo Bitonti).
MARCATORI: 43’pt Arrighini (C); 25’st Carretta (T)
NOTE: Giornata soleggiata, terreno di gioco in buone condizioni, spettatori 2000 circa. Ammoniti: Bartolomei (C), Defendi (T), Signorini (T), Varnier (C). Calci d’angolo: 7-3 Recupero: 1’pt 4’st

CITTADELLA – Non uscire battuti da un campo storicamente tabù era già molto per la Ternana. Al Tombolato di Cittadella esce un pari (1-1) giusto per quello che si è visto in campo coi locali che hanno spesso mandato in difficoltà la difesa rossoverde  e la Ternana che soprattutto in attacco è apparsa più concreta. Ai ragazzi di Pochesci resta il rammarico per un paio di occasioni che avrebbero potuto cambiare verso al match.

La partita. Venturato sceglie Arrighini e non Kouame al fianco di Litteri, Pasa torna e va in panchina, Pochesci preferisce Bleve a Sala in porta: l’undici è lo stesso che ha pareggiato col Carpi, con Bombagi in panchina al posto dell’infortunato Montalto. Tre ex sul fronte rossoverde: Paolucci, Gasparetto e Signorini, uno su quello veneto, vale a dire Litteri.

Cittadella che parte in avanti: punizione e palla in mezzo per la testa di Arrighini, con Bleve che ci arriva. La Ternana risponde subito con Carretta che scappa sulla destra e mette in mezzo, dove però Albadoro non trova il tempo per arrivare alla conclusione. Al 10′ primo grande rischio per i rossoverdi: azione tutta di prima della formazione di Venturato, con Litteri che mette Schenetti davanti a Bleve, che però non si fa sorprendere.

Albadoro è in palla e lo dimostra: al 15′ entra in area da sinistra e tira, con Varnier che manda in angolo: batte Paolucci che per poco non realizza un eurogol, con Alfonso che si salva in allungo. Ancora Albadoro al 18′: riceve in contropiede Carretta e serve da sinistra Favalli che entra in area controlla e poi tira a botta sicura, mandando alto. Arrighini di testa su cross di Schenetti impegna ancora Bleve (palla alta), poi Defendi serve Carretta che a sua volta manda alto di testa.

La giocata di Tremolada al minuto 36, neutralizzata da Alfonso sembra poter chiudere il primo tempo, ma a ridosso del 45′ arriva la doccia gelata per i rossoverde: calcio d’angolo, sponda di Varnier e colpo di testa vincente di Arrighini, che sul filo del fuorigioco buca di nuovo la difesa della Ternana.

Ripresa. Si riparte al piccolo trotto. Locali che avanzano a scatti, col solito Arrighini, rossoverdi che non trovano la chiave per aprire la difesa veneta, che si chiude bene bloccando sul nascere ogni tentativo di incursione.

La partita di risveglia al 15′ sull’asse Schenetti-Arrighini, con quest’ultimo che ci prova di sinistro, trova la respinta di Bleve, sulla quale poi Favalli evita la ribattuta di Bartolomei. Pochesci si gioca la carta Finotto, aumentando il tasso offensivo e al 19′ il neo entrato mette Carretta in condizione di lanciare il contropiede: l’ex Matera entra in area, salta un difensore, ma davanti ad Alfonso sbaglia facendosi anticipare. Arrighini ha una buona opportunità che Gasparetto manda in angolo poi arriva il pari della Ternana: Finotto  libera Carretta in area; l’ex Matera controlla e tiro sul secondo palo con il portiere veneto che non ci arriva. Finotto prima e Tremolada poi impegnano ancora Alonso, poi è il nuovo entrato Kouame a scaldare le mani a Bleve.

Nel finale la Ternana va vicinissima al vantaggio: punizione di Paolucci, colpo di testa di Albadoro per Signorini che però è viene stoppato prima di poter girare in rete di destro. Chiusura in avanti per il Cittadella, che però non trova il pareggio: finisce 1-1.

Tags:
Emanuele Lombardini
Emanuele Lombardini

Giornalista, cittadino d'Europa

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere