CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Tennis, lo Junior Perugia batte Treviglio e conquista la permanenza in A2

Perugia Sport Altri

Tennis, lo Junior Perugia batte Treviglio e conquista la permanenza in A2

Redazione sportiva
Condividi

PERUGIA–  Un cammino straordinario, con un team che avrebbe senza dubbio meritato la possibilità di competere per la promozione, si chiude nel migliore dei modi. La formazione di serie A2 dello Junior Tennis Perugia M+ Performance centra la salvezza battendo nell’incontro secco di playout i lombardi del Tennis Club Treviglio. Festa e grande soddisfazione per la formazione di capitan Roberto Tarpani e per tutto il circolo di via XX settembre, capace di un grande ruolino di marcia: tre vittorie, quattro pareggi in sette partite totali. L’amarezza di non aver avuto la chance di giocare i playoff, è stata mitigata da una prestazione di indiscutibile determinazione, furore agonistico ad attaccamento alla maglia. In avvio Francesco Passaro ha battuto senza troppi problemi Mattia Scotti (doppio 62), quindi Gilberto Casucci è stato abile a regolare Andrea Fiorentini 64 62.

I lombardi sono riusciti a rimanere a galla grazie al successo, dopo un match tiratissimo, di Alberto Brizzi su Tomas Gerini (64 67 63) ma Tomislav Brkic con una esibizione di potenza assoluta ha lasciato poche chances a Davide Pontoglio (62 61), portando lo Junior sul 3-1. Il punto decisivo è arrivato quindi dal doppio di punta del team gialloblù, con Francesco Passaro e Tomislav Brkic che in maniera perentoria hanno sconfitto Pontoglio/Brizzi 62 61 facendo esplodere la festa del club perugino.

Un traguardo davvero meritato per la formazione composta da Tomislav Brkic, Tomas Gerini, Francesco Passaro, Gilberto Casucci, Davide Natazzi, Andrea Militi Ribaldi, Emanuel Fiorentini, Federico Cecconi e del capitano Roberto Tarpani. “Siamo davvero felicissimi per aver centrato il traguardo, grazie ai ragazzi che hanno dimostrato compattezza e voglia di chiudere nel migliore dei modi questo campionato di serie A2″, il commento dei Maestri Roberto Tarpani, Andrea Grasselli, Stefano Lillacci e Francesco Vazzana.