CARICAMENTO

Scrivi per cercare

“Teatro di Domenica” per tutta la famiglia tra Perugia e Trevi

Eventi Perugia Cultura e Spettacolo Foligno Spoleto Extra Città

“Teatro di Domenica” per tutta la famiglia tra Perugia e Trevi

Redazione cultura
Condividi

SIPARIO UMBRIA – Doppio appuntamento oggi (18novembre) con il “Teatro di Domenica”, rassegna di teatro ragazzi a cura di Fontemaggiore Centro di Produzione Teatrale.

il-mio-amico-franky-7

Al teatro Clitunno di Trevi a salire sul palco alle ore 17.00 sarà la compagnia Occhisulmondo con Il mio amico Frankie, consigliato a partire dai 5 anni, coproduzione Fontemaggiore, Occhisulmondo e Teatro del Buratto. La famiglia Shelley si trasferisce in una nuova città. La mamma Mary è una scrittrice, il papà Victor un medico. I genitori subito s’immergono nella routine quotidiana, trascurando la loro bambina, la quale passa il tempo a giocare da sola e a disegnare. Un giorno disegna Frankie, il suo amico immaginario. Sembra un mostro ma non lo è. Un testone enorme, un pesce in testa e un nasoa patata. È qualcuno da conoscere e scoprire, è l’amico che tutti vorrebbero. I genitori non lo vedono e, a tratti, non vedono neanche la figlia. La bambina avrà cura del nuovo amico e insieme cammineranno verso un’amicizia da scoprire, finché Frankie, finito il suo tempo, dovrà andar via. Forse per sempre. Nello spettacolo gli attori interagiscono con un grosso burattino (la bambina) e una strana maschera (Frankie) in un’atmosfera da vecchio film anni Trenta. Prenotazioni: teatro Clitunno 0742 381768.

14_diane_ilariascarpa_lucatelleschi_santarcangelo_12_07_0321

Al teatro Bertolt Brecht di Perugia va invece in scena Da dove guardi il mondo di Valentina Dal mas, per spettatori dai 5 anni in su. Danya ha nove anni e non ha ancora imparato a scrivere. È l’eccezione che non conferma la regola. Lungo il cammino che porta alla scrittura si ferma, perde dei pezzi, o forse le mancano, o forse quelli che ha non sono giusti per lei. L’incontro con quattro amici molto diversi da lei la porterà ad una crescita e ad una nuova scoperta di sé. Lo spettacolo ha vinto il prestigioso Premio Scenario Infanzia nel 2017 con questa motivazione: “Una storia senza retorica sul percorso di crescita di una bambina “diversa” e sulla condizione di “minorità” che accompagna ogni infanzia nel confronto con il mondo adulto delle regole”. Prenotazioni: teatro Brecht 075 5272340.