CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Suppletive Senato, la Lega: “Una partita questa che riguarda anche il governo”

Perugia Terni Politica

Suppletive Senato, la Lega: “Una partita questa che riguarda anche il governo”

Redazione politica
Condividi
Un momento della presentazione di Alessandrini
Un momento della presentazione di Alessandrini

FOLIGNO  – E’ una “partita anche per riconquistare il Governo del Paese” quella legata alla candidatura di Valeria Alessandrini, esponente della Lega sostenuta pure da Fratelli d’ Italia e Forza Italia, alle elezioni suppletive relative al collegio uninominale Umbria due del Senato in programma l’8 marzo. Lo ha sottolineato, sabato mattina, il segretario umbro del Carroccio Virginio Caparvi in occasione della conferenza stampa di presentazione che si è svolta a Foligno. Presenti i vertici della coalizione. Il nuovo voto nel collegio Umbria due del Senato e’ stato indetto dopo le dimissioni di Donatella Tesei, eletta presidente della Regione. Caparvi si è soffermato sui possibili effetti nazionali del voto in Umbria. “Questo Governo, pericoloso – ha detto -, si tiene in piedi per cinque senatori e quindi è non possiamo permetterci di regalargli nulla”. Tesei ha quindi spiegato di avere “condiviso la candidatura”.

Paradosso “E’ una situazione da non sottovalutare – ha detto Tesei – perché le suppletive servono a dare una rappresentanza in Senato al nostro territorio”. Alla presentazione della candidatura hanno preso parte anche i coordinatori umbri di Fratelli d’Italia e Forza Italia, Franco Zaffini e Andrea Romizi, insieme ai sindaci di Foligno e Terni, Stefano Zuccarini e Leonardo Latini. “Dobbiamo riattivarci e mobilitarci – ha detto Romizi – perché non possiamo permetterci di perdere un senatore. Ne hanno bisogno il Paese e la regione”. “Questo è il primo appuntamento dopo la vittoria per la Regione – ha detto Zaffini – e questo passaggio non deve essere sottovalutato. Il primo pericolo è che la gente nemmeno sa che si vota, tanti non lo sanno. Poi bisogna di dare per già acquisito un risultato che non lo è”.

La candidata Dal canto suo Alessandrini ha ringraziato Matteo Salvini “per aver indicato la mia candidatura” – ha detto – e i tre partiti di coalizione “per il supporto e l’entusiasmo con il quale stiamo condividendo questo percorso”. “Sono emozionata, ma allo stesso tempo orgogliosa di questa candidatura che mi permetterà di rappresentare in Senato non solo la città di Terni e il collegio, ma tutta la regione Umbria – ha detto la Alessandrini – La mia campagna elettorale è già iniziata, ho incontrato tante persone, tante realtà e continuerò a farlo in queste settimane per conoscere meglio e più a fondo questo territorio straordinario – ha concluso – che è l’Umbria e portare con me a Roma sia le esigenze e le criticità da risolvere, sia la consapevolezza che esistono delle potenzialità importanti da cui ripartire”.Per il collegio, lasciato vacante dalla presidente Tesei, il centrosinistra ha candidato Elisabetta Mascio.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere