CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Superlega Volley, la Sir a un passo dal sogno

Sport

Superlega Volley, la Sir a un passo dal sogno

Redazione
Condividi

Gara 2 Semifinale PlayOff Scudetto Campionato Italiano di pallavolo maschile Serie A1 SuperLega UnipolSai 2015/16. PalaEvangelisti Perugia, 12.04.2016

Emozioni da playoff! Sensazioni uniche che solo i match della post season sanno regalare. Scariche di adrenalina che si ripetono a distanza di pochi giorni.

È stata questa l’aria a Perugia da venerdì mattina in attesa di gara 4 della semifinale playoff tra Sir Safety Conad Perugia e Cucine Lube Banca Marche Civitanova.

Due vittorie ad una per i Block Devils di Boban Kovac, già due i match decisi in volata al quinto set (che con i quattro della serie dei quarti con Verona portano a sei i tie break giocati dai bianconeri in questi playoff) e domani, tra le mura del palazzetto amico, Birarelli e compagni hanno di fronte l’opportunità, in caso ovviamente di vittoria, di aprire la porta della finale, un sogno che fa compagnia alle notti dei tifosi perugini dal lontano 10 marzo.

A scriverlo è facile. Ma in campo scalare l’Everest Civitanova sarà impresa per veri eroi, tanta è la qualità e la forza dell’avversario. Però i Block Devils hanno tante certezze tecniche da mettere sul piatto, hanno tanti spunti tattici da approfondire sul taraflex, hanno soprattutto una compattezza di squadra che può fare la differenza.

E poi… domani pomeriggio alle ore 17:30 al fischio d’inizio della coppia arbitrale Cipolla-Bartolini avranno accanto il PalaEvangelisti! Un PalaEvangelisti che sarà più capiente con l’allestimento della curva “San Martino”. Un PalaEvangelisti che con ogni probabilità sarà completamente esaurito visto come procede la prevendita e le tantissime richieste di biglietti pervenute in questi giorni (a tal proposito sarà aperta fino ad esaurimento tagliandi anche la biglietteria del palasport oggi pomeriggio dalle 15 alle 19 e domattina dalla 10 alle 12.30). Un PalaEvangelisti “total white”, tutto bianco con il pubblico perugino chiamato ad indossare una maglietta bianca per assicurare all’evento lo spettacolare effetto scenico. Un PalaEvangelisti che sarà caldo e passionale, che avrà il compito importantissimo di far “sentire” la sua presenza ai protagonisti in campo.

Già il campo. Dove tutto si deciderà. Nella metà bianconera non dovrebbero esserci grandi stravolgimenti con Kovac che dovrebbe partire con la formazione tipo. Per cui al via, a riecheggiare sotto il volte del palazzetto con la voce inconfondibile del grande speaker bianconero Marco Cruciani, saranno i nomi del regista De Cecco, del bomber Atanasijevic, dei centrali Buti e Birarelli, dei martelli ricevitori Russell e Kaliberda, del libero Giovi.

Qualche punto interrogativo, ma semplicemente dettato dalla grande abbondanza di soluzioni dell’organico marchigiano, nella metà di Civitanova. Blengini probabilmente deciderà solo in prossimità del match quali “sette” schierare all’inizio. Un’ipotesi attendibile potrebbe essere la formazione che ha giocato quarto e quinto set giovedì sera in gara 3 con Christenson e Miljkovic in diagonale, Cester e Stankovic al centro, Juantorena e Priddy schiacciatori e Grebennikov libero.

Battuta, ricezione, attacco, muro-difesa e contrattacco. Domani conta tutto. E conta cuore, sacrificio, sofferenza, grinta, carattere. Quelle di domani sono partite che tanti sognano di giocare e di vivere. Beh, i nostri Block Devils hanno l’onore di poterla giocare, noi sugli spalti l’onore di poterla vivere.

Divertiamoci, tutti in bianco e tutti insieme!

 

DIRETTA RADIOFONICA SULLE FREQUENZE DI UMBRIA RADIO

 

A raccontare gara 4 dal PalaEvangelisti per Umbria Radio (frequenze a Perugia 92.0 e 97.2), network radiofonico ufficiale della Sir Safety Conad Perugia, Francesco Locatelli e Francesco Biancalana.

 

PROBABILI FORMAZIONI:

 

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco-Atanasijevic, Buti-Birarelli, Kaliberda-Russell, Giovi libero. All. Kovac.

CUCINE LUBE BANCA MARCHE CIVITANOVA: Christenson-Miljkovic, Stankovic-Cester, Juantorena-Priddy, Grebennikov libero. All. Blengini.

Arbitri: Matteo Cipolla – Gianni Bartolini