CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Super rimonta del Perugia contro il Fano, al Curi i biancorossi pareggiano contro i marchigiani (2-2)

Calcio Perugia Sport Città

Super rimonta del Perugia contro il Fano, al Curi i biancorossi pareggiano contro i marchigiani (2-2)

Redazione sportiva
Condividi

PERUGIA-FANO 2-2 (0-2)

PERUGIA (4-3-3): Fulignati, Sgarbi, Angella, Burrai, Melchiorri, Dragomir (32′ st Elia), Murano (21′ st Bianchimano), Crialese, Moscati (8′ st Rosi), Falzerano, Kouan (32′ st Konate). A disp.: Baiocco, Lunghi, Negro, Tozzuolo, Righetti. All. Caserta

ALMA JUVENTUS FANO 1906 (4-3-1-2): Meli, Carnielutti (10′ st Diop), Zigrossi, Amadio, Said (9′ st Sarli), Barbuti, Marino, Parlati, Paolini (25′ st De Vito), Bruno, Ferrara. A disp.: Santarelli, Boccia, De Vito, Morsucci, Scimia, Monti, Montesi, Mainardi, Viscovo, Rillo. All. Alessandrini

ARBITRO: Mario Cascone di Nocera Inferiore (Abruzzese di Foggia – Cerilli di Latina)

RETI: 14′ pt Marino (AJ), 34′ pt Ferrara (AJ), 2′ st Kouan (P), 21′ st Melchiorri (P)

NOTE: ammoniti Sgarbi, Said, Melchiorri

PERUGIA – Una domenica difficile, in un momento difficile e per finire una partita difficile. Finisce 2-2 la prima gara in serie C del Perugia dopo sei anni dall’addio alla terza serie del calcio professionistico italiano. Un punto conquistato dopo una grande rimonta che blocca la fuga arrivata sullo 0-2 in favore del Fano. Tanto thrilling e alla fine i biancorossi possono tirare un sospiro di sollievo.

Primo tempo Il Grifo al 3′ va all’attacco ma l’azione finisce in corner. Al 13′ Fano pericoloso con Barbuti: Fulignati para senza tanti problemi. L’occasione si ripete al 15′ e le intenzioni dei marchigiani vanno a buon fine; Marino supera la impassibile difesa biancorossa e sigla la rete del vantaggio fanese. Al 17′ prima Murano e poi Fulignati sventano un tentativo del solito Barbuti. Al 29′ ci prova Dragomir; il suo tiro viene deviato in calcio d’angolo. Al 30′, poi, Angella incorna un cross da destra di Falzerano mandando la sfera di poco a lato della porta ospite. Al 32′ doppia occasione per il Prtugia prima con Murano che trova l’opposizione di Meli e poi con Falzerano che viene murato dalla difesa rivale. Al 34′ il Fano sigla il raddoppio con Ferrara. Il giocatore fanese viene lasciato solo e non ha alcuna esitazione a mettere in porta un assist di Marino. I grifoni protestano al 40′ dopo che un contatto sospetto fa cadere in area Angella: per l’arbitro è tutto regolare e si continua a giocare. Al 46′ le formazioni vanno al riposo.

Secondo tempo Inizia la ripresa e il Perugia mostra subito gli artigli accorciando le distanze. Melchiorri fa partire un fendente che viene respinto da Meli, sulla ribattuta si avventa Kouan che segna il gol dell’1-2. Al 61′ nuovo tentativo per gli umbri con Melchiorri che calibra male il tiro e colpisce in pieno l’estremo difensore avversario. Il pareggio arriva al 67′. Rosi  serve perfettamente Melchiorri che infila in porta il gol del 2-2. Al 72′ Crialese suggerisce Falzerano che spedisce di poco la palla a lato. Il Perugia chiede un corner che però non viene concesso dal direttore di gara. Afflato del Fano all’81’ con Parlati che non azzecca la mira. Passano quattro minuti di recupero, poi arriva il triplice fischio con il primo punto in C per il Grifo.