giovedì 27 Gennaio 2022 - 06:07
-2.3 C
Rome
- Pubblicità -spot_img

Studente perugino accoltellato a New York dall’omicida di Davide Giri

È il 27enne Roberto Malaspina, di Perugia, l’italiano ferito giovedì notte dopo l’assassinio dell’ingegnere piemontese. Per gli inquirenti la mano è la stessa

PERUGIA – E’ un perugino, Roberto Malaspina, 27 anni, il giovane ferito a New York poco dopo l’accoltellamento a morte di Davide Giri. Secondo gli inquirenti a colpirlo sarebbe stato lo stesso assassino di Giri. Lo riporta il Corriere dell’Umbria nell’edizione di  sabato. Malaspina, e non Malastina come riportato inizialmente dai media americani, si trovava nella città statunitense per studiare. Le sue condizioni non sono comunque gravi. Dottorando alla Columbia University, era arrivato da 24 ore nell’ateneo newyorchese. E’ ricoverato in condizioni stabili. Il padre, Corrado Malaspina, è stato radiologo, ora in pensione, all’ospedale di Perugia. “L’ho sentito al telefono e ci ho parlato – ha spiegato -, sta bene, grazie a Dio. E’ ferito lievemente all’addome. Era lì da solo un giorno, per fare una ricerca nell’ateneo americano e adesso si trova ricoverato in ospedale. Noi ora siamo in contatto con il Consolato – ha concluso il padre – che ci aggiorna continuamente”.

La madre

“Mamma scusami, ma per ora di quello che è successo preferisco non ricordare”: ha risposto così alla madre Roberto Malaspina, studente perugino di 27 anni, ferito alla schiena e a un fianco a New York dove si trova per motivi di studio. A riferire le sue parole all’Ansa è la donna. Spiegando che nemmeno la famiglia conosce i dettagli di quello che è accaduto. “E’ ricoverato in uno dei migliori ospedali di New York – ha detto ancora la madre – e questo ci rassicura. Le sue condizioni non sono particolarmente gravi”.  Quando è stato aggredito Malaspina si trovava – ha spiegato ancora la madre – in un parco e stava rientrando a casa. Ricercatore in storia dell’arte, il giovane era alla Columbia University per una borsa di studio di sei mesi.  “Siamo contatto con lui e con le autorità consolari – ha detto la donna – ma in queste ore stiamo valutando se raggiungerlo. Erano circa le 23, un’ora non certo tarda per quella città”.  Malaspina ha una sorella, anche lei medico.

- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

More articles

- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

Agi