CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Spoleto, sequestrati dipinti e disegni attribuiti a Modigliani ritenuti falsi

EVIDENZA Cronaca e Attualità Extra

Spoleto, sequestrati dipinti e disegni attribuiti a Modigliani ritenuti falsi

Redazione
Condividi

SPOLETO – Nove dipinti e dieci disegni attribuiti ad Amedeo Modigliani che i carabinieri del nucleo tutela patrimonio culturale sospettano possano essere falsi sono stati sequestrati nel corso di perquisizioni tra Modena, Firenze e Venezia nell’ ambito di un’ inchiesta coordinata dalla procura di Spoleto.

Pensionato I militari hanno anche individuato quello che è ritenuto un “attrezzatissimo laboratorio per la falsificazione” nella disponibilità di un pensionato modenese accusato di contraffazione d’ opere d’ arte. Sequestrati anche 13 dipinti attribuiti a Lucian Freud, due ad Antonio Bueno e uno a Maurice Utrillo. I militari hanno recuperato anche numerosi timbri, sigilli e vecchie etichette, nonché materiale ritenuto idoneo alla falsificazione, riscontrato anche sul retro dei quadri.

Valore Il valore delle opere sequestrate, qualora fossero state immesse sul mercato come autentiche, sarebbe ammontato – hanno riferito i militari – a centinaia di milioni di euro. Alcune delle opere, tutte risultate corredate di certificazioni di archiviazioni sottoscritte dal responsabile del concept bord e dal presidente dell’ istituto Amedeo Modigliani di Spoleto, erano state esposte nel corso della mostra “Gli amici di Modigliani e l’ agguato sociale”, tenutasi presso la Casa Amedeo Modigliani di Spoleto in occasione del Festival dei due Mondi e prima ancora a quella “Modigliani e l’ art negre’ “. I nuovi sequestri rappresentano gli sviluppi di un’ indagine avviata dalla procura di Palermo poi passata per competenza territoriale a quella di Spoleto.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere