domenica 28 Novembre 2021 - 19:10
6.9 C
Rome
- Pubblicità -spot_img

Spoleto, Sequestra e picchia per ore la ex compagna: 60enne in carcere

La donna se n’era già andata di casa ad agosto, ma con l’inganno lui è riuscita a farla rientrare in casa

SPOLETO – Rientrata in casa dopo la separazione dal marito per raccogliere alcuni effetti personali, è stata sequestrata dall’uomo nell’abitazione ed è stata lasciata libera dopo quattro ore di minacce e maltrattamenti fisici: è l’ultimo di una serie di episodi di violenze nei confronti della donna di cui si sarebbe reso responsabile un uomo di 60 anni che è stato arrestato a Giano dell’Umbria in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Lo stesso, del posto, avrebbe posto in essere gravi violenze nel tempo. Numerosi – secondo la ricostruzione dei fatti da parte dei carabinieri – sarebbero i maltrattamenti subiti dalla donna negli anni, tra l’altro con l’aggravante della presenza del figlio minore. Dopo il sequestro in casa, la donna – che ha riportato numerose contusioni ed escoriazioni – ha denunciato ai militari l’accaduto. La violenza sulle donne, di qualunque natura sia (fisica, psicologica, economica) va denunciata – sottolinea l’Arma – rivolgendosi ai carabinieri contattando il 112 e tenendo a mente il numero 1522 anti-violenza/stalking promosso dalla Presidenza Consiglio dei ministri-Dipartimento per le pari opportunità, gratuito e attivo 24 ore al giorno.
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

More articles

- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

Agi