CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Spoleto, esplosione nello stabilimento militare: gravissima ventiquattrenne

Cronaca e Attualità Foligno Spoleto Città

Spoleto, esplosione nello stabilimento militare: gravissima ventiquattrenne

Redazione
Condividi

Operatori del 118

SPOLETO – Un’esplosione ha avuto luogo nel pomeriggio del 22 dicembre all’interno dello stabilimento militare di Baiano. Una dipendente dello stabilimento, una giovane di 24 anni, Melissa Emili, originaria di Montefalco.E’ rimasta gravemente ferita e per questo è stata trasportata in ospedale con urgenza,  Poi, viste le sue condizioni, è stata trasferita in rianimazione a Terni per le ustioni e le altre lesioni riportate. A renderlo noto l’ufficio stampa dell’Agenzia industrie difesa. I carabinieri sono al lavoro per ricostruire le cause e la dinamica dell’esplosione. Secondo quanto emerso dagli accertamenti dei carabinieri lo scoppio è avvenuto mentre la giovane stava lavorando su una bomba a mano, sembra comunque dietro a un vetro blindato. I militari stanno ancora raccogliendo testimonianze per ricostruire esattamente quanto successo. Anche la Direzione dello Stabilimento Militare ha avviato proprie indagini mettendosi a disposizione della magistratura.

Intervento Secondo una nota stampa diramata in mattinata dall’Azienda ospedaliera di Terni “la paziente, che ha riportato ustioni e un importante trauma toraco-facciale, è attualmente ricoverata in Rianimazione con prognosi riservata. Finora è stata sottoposta a un primo intervento di oculistica per i danni subiti agli occhi, è ventilata meccanicamente e sotto terapia antibiotica”.

(Servizio in aggiornamento)

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere