CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Spettacolo Gubbio, strapazza il Rimini del grande ex Leo Acori

Calcio Sport Extra

Spettacolo Gubbio, strapazza il Rimini del grande ex Leo Acori

Redazione sportiva
Condividi

Gubbio (4-3-1-2): Marchegiani; Tofanari (33′ st Ricci), Espeche, Piccinni, Pedrelli; Casoli, Benedetti, Malaccari (19′ st Conti); Casiraghi (19′ st Battista); Marchi (33′ st Paramatti), Plescia (7′ st De Silvestro). A disp.: Battaiola, Montanari P., Lo Porto, Nuti, Paolelli, Campagnacci, Tavernelli. All.: Sandreani.
Rimini (4-4-1-1): Scotti; Venturini, Ferrani, Petti, Viti (1′ st Buscè); Candido (23′ st Buonaventura), Montanari A. (43′ st Badje), Variola (23′ st Danso), Guiebre; Cicarevic (33′ st Cecconi); Volpe. A disp.: Nava, Brighi, Serafini, Marchetti, Cavallari, Battistini. All.: Acori.
Reti: 7′ pt Plescia (G), 4′ st Marchi (G) rigore, 26′ st De Silvestro (G).
Arbitro: Pirrotta di Barcellona Pozzo di Gotto (Barone di Roma 1 e Conti di Acireale).
Note:  Ammoniti Benedetti (G), Montanari A. (R), Casiraghi (G), Danso (R). Angoli: 4-1 per il Rimini.

GUBBIO – Una domenica bestiale. Il Gubbio può a dirlo a tutta voce dopo l’exploit di oggi pomeriggio al Barbetti contro il Rimini, steso dall’undici di Sandreani con un netto e inappellabile 3-0. Ad aprire la marcia trionfale dei lupi è stata, al 7′, l’incornata formidabile di Plescia. Al 29′ la gioia del pareggio si strozza nella gola degli ospiti dopo un mal calibrato colpo di testa da parte di Ferrani. All’inizio della ripresa, precisamente al 2′, Marchi degli undici metri non fallisce ed è raddoppio per la formazione casalinga. A far calare il sipario sul match, al 26′, è De Silvestro, autore di una rete da cineteca. I rossoblu festeggiano meritatamente insieme ai loro tifosi. Altri tre, preziosi punti, che fanno bene allo spirito del gruppo e soprattutto alla classifica.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere