lunedì 24 Gennaio 2022 - 20:27
8.9 C
Rome
- Pubblicità -spot_img

“Sono tornato dalla Cina con l’influenza”, ma è uno scherzo e così viene denunciato

SPOLETO – Uno scherzo su una cosa, dato il momento, che richiede massima serietà e così ha rimediato una denuncia per procurato allarme. La notizia, riportata dall’Ansa, è confermata dall’Arma. Protagonista della vicenda, accaduta martedì, è uno 50enne dello spoletino che, mentre si trovava all’ospedale ‘San Matteo degli Infermi’ per alcune visite, ha spiegato ai medici di essere appena tornato dalla Cina con la febbre.

Apprensione Dettaglio che ha subito creato apprensione fra i sanitari, facendo scattare al nosocomio di Spoleto le procedure sanitarie previste per i casi sospetti di Coronavirus. In realtà l’uomo voleva solo ‘scherzare’ ed è stato lui stesso a spiegare ai medici, poco dopo, che si era inventato il viaggio in Cina. Non la lieve febbre, quella era vera. A nulla gli sono valse le giustificazioni: i carabinieri della compagnia di Spoleto sono intervenuti sul posto per gli accertamenti del caso e lo hanno denunciato a piede libero. Fra l’altro il 50enne, da quanto emerso, non è mai stato in Cina in vita sua.

- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

More articles

- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

Agi