CARICAMENTO

Scrivi per cercare

In Umbria ci sono 3.294 domande degli artigiani per avere gli ammortizzatori

Economia ed Imprese Perugia

In Umbria ci sono 3.294 domande degli artigiani per avere gli ammortizzatori

Redazione economia
Condividi
Giovani artigiani in un laboratorio
Giovani artigiani in un laboratorio
PERUGIA – Sono 3.294 le domande presentate dalle imprese artigiane dell’Umbria per mettere in protezione i 13.755 lavoratori dipendenti del comparto. Ad oggi sono già stati stanziati oltre 600 mila euro a favore di oltre 350 aziende. Si tratta di lavoratori spesso a riposo forzato, come nel caso di parrucchieri ed estetisti le attività dei quali sono chiuse per decreto, o di attività artigianali che registrano la riduzione di commesse o di lavori da svolgere. A fornire i dati Giuseppe Siniscalchi, della Uil Artigianato Umbria, che in queste settimane ha gestito, per conto del sindacato, gli accordi con le controparti, i contatti con i consulenti del lavoro e la lavorazione delle domande. “È stato un grande lavoro che, a livello nazionale, ha impegnato la macchina del Fondo di solidarietà bilaterale dell’artigianato, cui compete il pagamento degli ammortizzatori sociali ai lavoratori dipendenti del comparto artigiano” rileva Siniscalchi.
Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere