CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Solidarietà post sisma, 300 motociclisti in sella per Castelluccio di Norcia

Cronaca e Attualità Foligno Spoleto Città

Solidarietà post sisma, 300 motociclisti in sella per Castelluccio di Norcia

Redazione
Condividi

CASTELLUCCIO DI NORCIA – Domenica 27 agosto si è svolta la manifestazione “In Moto Per Castelluccio”, promossa da “Per La Vita di Castelluccio di Norcia Onlus”, pro­loco di Castelluccio, associazione “Motociclisti Non Agitati”, motoclub “Città di Assisi”, motoclub “Chiodo Fisso”, “Guzzi Club Ravenna”, “Vespa Club Fratta” e motoclub “Svalvolati” di Novellara, in collaborazione con il gruppo comunale di Protezione Civile di Umbertide, Radio Onda Libera e il patrocinio di Regione dell’Umbria, Comune di Norcia e Comune di Umbertide.

In tantissimi La carovana è partita da Umbertide con una grande adesione di motociclisti, 230 moto e 350 persone, provenienti da tutta Italia (Puglia, Calabria, Abruzzo, Molise, Marche, Toscana, Emilia Romagna, Veneto, Trentino, Lombardia e naturalmente Umbria) percorrendo le strade Umbre fino a raggiungere la frazione Borgo Cerreto sulla Tre Valli Umbre, per una sosta tecnica, dove il sindaco di Cerreto di Spoleto, Luciano Campana anche lui motociclista, ha voluto essere con presente per un saluto solidale e mettendo a disposizione gli spazi necessari per la sosta. Ripartito, il gruppo è transitato a Norcia costeggiando il centro storico martoriato dal terremoto e proseguendo poi per Castelluccio, una piccola sosta sul Pian Grande per poi arrivare al borgo, dove i motociclisti, con grande rispetto, hanno sostato, restando felicemente gratificati per l’accoglienza che le persone presenti, i residenti, i turisti ed i ristoratori.

Gli organizzatori vogliono ringraziare tutti i motociclisti partecipanti, la gente di Castelluccio, i ristoratori, le istituzioni pubbliche tutte, Radio Onda Libera, la Gomoil di Umbertide, Il Gruppo Comunale di Protezione Civile umbertidese, che insieme alle staffette, facenti parte dei vari motoclub, hanno permesso che la carovana di moto si svolgesse in piena sicurezza.

Gli organizzatori desiderano riportare quello che ha scritto una partecipante, la signora Francesca Olivi: un perfetto intersecarsi di passione, amicizia, rispetto, solidarietà tra persone, motociclisti senza differenziarsi tra moto, provenienza, sesso ed età. Dove, per strada, i bambini ci salutavano, la gente ci filmava facendoci sentire come degli eroi. È stato uno dei raduni più emozionanti a cui ho partecipato e ringrazio tutto lo staff. Grazie immensamente per la perfetta organizzazione”

Così Giovanni Perla, presidente associazione “Per La Vita di Castelluccio di Norcia ONLUS” ci ha detto: “Grazie a tutti. È stata una bellissima giornata. Abbiamo sempre saputo che i motociclisti amano Castelluccio, ma vederli tutti insieme impegnati per portare un aiuto e un po’ di compagnia al nostro paese è stato veramente emozionante. Grazie di cuore. La solidarietà si mette in moto”.

Con il contributo e il buon cuore di tutti i partecipanti sono stati raccolti 6940 euro, interamente versato nelle casse della Pro Loco di Castelluccio.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere