CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Soldi della Regione non per l’agriturismo ma per una casa: chiesta la condanna

Perugia Cronaca e Attualità Terni

Soldi della Regione non per l’agriturismo ma per una casa: chiesta la condanna

Redazione
Condividi
La sede della Corte dei Conti di Perugia
La sede della Corte dei Conti di Perugia
PERUGIA – Loro sostengono che i soldi pubblici servivano per costruire l’agriturismo, ma per l’accusa invece si tratta di una casa. E’ per questo che mercoledì mattina, il procuratore regionale presso la Corte dei Conti di Perugia ha chiesto  di condannare tre persone al pagamento di 100 mila euro. Secondo l’accusa, negli anni passati alcuni titolari di una struttura ricettiva di Città della Pieve hanno percepito quasi 100 mila euro di soldi pubblici dalla Regione e poi li hanno utilizzati invece per la casa. O meglio, secondo un accertamento della Forestale, c’era solo una minima parte destinato alla struttura ricettiva.  L’inchiesta penale aveva portato solo a proscioglimenti e in virtù di questo, mercoledì sono state sollecitate alcune assoluzioni. Adesso per le tre persone la Procura vuole la condanna. La notizia è riportata da alcuni quotidiani locali.
Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere