CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Sisma, ricostruzione: firmati gli accordi per realizzare Pala Croce Rossa a Spoleto e Norcia

Cronaca e Attualità Politica

Sisma, ricostruzione: firmati gli accordi per realizzare Pala Croce Rossa a Spoleto e Norcia

Redazione
Condividi

Un momento durante la firma dell'accordo

PERUGIA – Ricostruire i territori colpiti dal sisma a partire dal tessuto sociale, restituendo alla comunità spazi di incontro e di aggregazione. È questo lo spirito che anima gli accordi firmati oggi, nella sala giunta di Palazzo Donini, tra il Presidente nazionale di Croce Rossa Italiana Francesco Rocca e i sindaci dei comuni di Spoleto e Norcia, Fabrizio Cardarelli e Nicola Alemanno, alla presenza della presidente della Regione Catiuscia Marini e del Presidente di Croce Rossa Umbria Paolo Scura. Al centro dell’intesa la realizzazione, interamente a carico della CRI, di due Pala Croce Rossa: centri polifunzionali con spazi ludico-ricreativi dedicati allo sport e ad altre attività che possano favorire l’incontro tra generazioni.

Le due strutture saranno anche pronte a trasformarsi in luoghi sicuri dove cittadini e soccorritori possano ritrovarsi in caso di emergenze. Nei progetti saranno quindi previsti spazi capaci di ospitare centinaia di persone con presidi socio-sanitari e la possibilità di allestire posti letto e mense. Anche in quest’ottica, all’interno dei due impianti, il comitato regionale Croce Rossa Umbria insieme ai comitati territoriali organizzeranno iniziative di sensibilizzazione, corsi formativi e didattici nell’ambito della prevenzione dei disastri e della risposta collettiva ad eventi come il terremoto. Il protocollo firmato dal presidente nazionale CRI Rocca e il sindaco di Norcia Alemanno prevede la realizzazione del nuovo Pala Croce Rossa al posto del PalaTennis, reso inagibile dal sisma del 30 ottobre 2016, immediatamente a ridosso delle mura cittadine e con un accesso diretto alla Porta Ascolana, uno degli ingressi principali della città. A Spoleto, la firma del sindaco Cardarelli dà invece il via alla riqualificazione completa del Palatenda di Via Pasquale Laureti che avrà anche una nuova copertura capace di garantire completo isolamento termico necessario in caso di emergenza.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere