CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Sisma, la protesta dei genitori di Norcia: “Picchetti se smonteranno la tenda-scuola”

Cronaca e Attualità

Sisma, la protesta dei genitori di Norcia: “Picchetti se smonteranno la tenda-scuola”

Alessandro Minestrini
Condividi

NORCIA – Monta la protesta fra i genitori dei ragazzi che in questi giorni si trovano a scuola all’interno delle tende montate dalla Protezione Civile dopo il Sisma: “Non toglieteci le tende dove i nostri figli fanno lezione, almeno fino a quando  non saranno consegnati i moduli abitativi”. Dopo che il sindaco Nicola Alemanno ha annunciato nei giorni scorsi che la tendopoli sarà smantellata in tempi brevi per alloggiare gli sfollati negli alberghi, i genitori dei bambini che frequentano la scuola elementare hanno chiesto ed ottenuto un incontro col primo cittadino.

L’ipotesi prospettata dal Comune sarebbe quella di dismettere la tenda che funge da scuola solo il mese prossimo ma il timore dei genitori è che invece la Protezione Civile possa smantellare anche quella da un giorno all’altro spostando temporaneamente tutti i ragazzi nel plesso della scuola media e i timori per la sicurezza sono tanti, senza contare i problemi che si verificherebbero sul fronte dei turni di lezione.

“Se dovessero venire a smontarci queste tende scuola, faremo dei picchetti in loro difesa”, dicono.  Di sicuro, questa storia rischia di lasciare più di qualche strascico per i rimpalli di responsabilità: anche per questo i genitori hanno chiesto un incontro al responsabile regionale della Protezione Civile.

 

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere