CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Sisma, il sindaco Alemanno parla ai cittadini: “Dobbiamo stare tutti uniti”

Cronaca e Attualità Foligno Spoleto Città

Sisma, il sindaco Alemanno parla ai cittadini: “Dobbiamo stare tutti uniti”

Redazione
Condividi

I sindaco Alemanno con il premier Renzi

di Al. Min.

NORCIA – “Ho bisogno di darvi moltissime informazioni in poco tempo. Vorrei abbracciare tutti, vorrei incontrarvi uno a uno ma moltissime sono le organizzazioni che ci stanno aiutando in questo momento di difficoltà. C’è bisogno di un coordinamento e io devo necessariamente stare qui insieme a tutti i miei collaboratori. Ci vedete sul territorio, vedete in nostri assessori, i nostri amministratori. Qualcuno è venuto qui, abbiamo pianto insieme. Avrei bisogno di farlo con ciascuno di voi ma in questo momento non posso farlo ma lo farò il prima possibile”. Inizia con questo messaggio d’affetto e di vicinanza verso i propri concittadini la serie di comunicazioni importanti che il sindaco di Norcia, Nicola Alemanno, ha pubblicato sul canale YouTube del Comune per far arrivare la propria voce a tutti i nursini, a coloro che sono rimasti in città e a quelli che ora si trovano nelle strutture attrezzate del Trasimeno. Dieci clip su altrettanti temi che stanno a cuore alle persone che si trovano in questi giorni a fare i conti con l’emergenza.

Sistemazione popolazione “Possiamo dormire al caldo nelle tende. Abbiamo oltre 650 persone nelle nostre frazioni che sono assistite dalla Protezione civile altre 250 che sono assistite qui a Norcia. I posti letto sono quasi al completo. Se vi sono altre esigenze fateci sapere. Saremo felici di organizzare altre strutture per dare risposta ai vostri bisogni”.

Punti mensa Nei primi momenti dell’emergenza e ancora per un buon periodo, tutti quelli che avranno bisogno di mangiare a colazione, pranzo e cena, possono recarsi nei diversi punti mensa che abbiamo allestito sul territorio. A Norcia ce ne sono due, uno dove ci sono gli impianti sportivi, l’altro dove c’è il palazzetto del tennis. Altri punti mensa sono presenti a Savelli, San Pellegrino, Campi e Ancarano. Stiamo organizzando una mensa anche a Forsivo. I nostri magazzini per la distribuzione dei viveri sono a vostra disposizione. Lì potrete prendere generi alimentari, oggetti per l’igiene personale, abiti e tutto ciò di cui avete bisogno.

Persone ospitate nelle strutture alberghiere “Chiunque abbia la volontà di rientrare a Norcia siamo pronti a ospitarlo. Se non vi è necessità di tornare in città per motivi lavorativi o scolastici potrete tranquillamente restare dove siete. Se avete necessità di avvicinarvi potete tranquillamente prendere contatto con le nostre strutture, visto che abbiamo la possibilità di farvi riavvicinare”.

Container “Abbiamo individuato tutte le aree per l’installazione dei container. Sono ancora una soluzione provvisoria, visto che stiamo lavorando per la messa in opera delle casette di legno. I container saranno utilizzati con il modello delle tende collettive. Saranno più ospitali, visto che saranno moduli prefabbricati dove staremo insieme agli altri anche per dormire. Saranno presenti spazi per cucinare e mangiare, per lavare e stirare panni, e per la socializzazione”.

Modulistica domande “Come sempre sono girati post terroristici riguardanti le domande da presentare per contributo di momentanea sistemazione, container e moduli abitativi provvisori. Quello che vi hanno detto è una bufala. Nessuna domanda è stata persa. Siamo riusciti a recuperare tutto il patrimonio. Ci saranno accreditati i soldi per i primi due mesi del Cas e cominceremo con le liquidazioni. Ancora non c’è bisogno di fare nessuna domanda per i container, state tranquilli. Vi comunicheremo in tempo quando sarà il momento di presentarle. Rispetto alle casette, dovremo ricominciare tutte le verifiche delle abitazioni e in ragione dell’abitabilità o non abitabilità delle vostre abitazioni, faremo l’assegnazione delle casette”.

Attività economiche e professionali “Due sono i tipi di situazione. Coloro che hanno a disposizione un’area privata possono presentare una perizia giurata dello stato dell’arte e del tipo di intervento che intendono fare.  E’ fondamentale rintracciare tutte le spese. Solo con il tracciamento di esse riusciremo a rimborsarvi i costi che avete sostenuto. Coloro che non dispongono di un’area privata per delocalizzare la propria attività, devono attendere l’individuazione di un’area pubblica nella quale istalleremo delle strutture”.

Clicca qui per leggere le parole del sindaco sulla situazione delle scuole

Sorveglianza territorio “Da lunedì mattina l’Esercito affiancherà le forze dell’ordine che in questi primi giorni hanno da sole provveduto al controllo del nostro territorio e garantirà la vigilanza dei nostri beni”.

Situazione cimiteri “Molti cimiteri sono crollati. Diverse casse non hanno più un luogo sicuro. Attraverso la Nusca stiamo operando per mettere in sicurezza le bare dei nostri cari. Abbiamo individuato i luoghi dove poterle posizionare, le stiamo recuperando e al più presto potrete tornare a far visita ai vostri defunti”.

“Stiamo facendo tutti un grande lavoro- ha concluso in sindaco – sappiamo anche di non poter dare risposta a tutte le vostre esigenze. Tutte le nostre energie sono impiegate nella soluzione dell’emergenza. Io, la giunta, i consiglieri comunali e i funzionari siamo a vostra completa disposizione. Solo uniti si uscirà da questa situazione. Ricostruiremo Norcia più bella e più sicura di prima”.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere