CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Sisma, il commissario Legnini: “Ci sono i soldi per ricostruire, mancano le procedure”

Cronaca e Attualità Foligno Spoleto

Sisma, il commissario Legnini: “Ci sono i soldi per ricostruire, mancano le procedure”

Redazione
Condividi
Un momento dell'incontro
Un momento dell'incontro

PRECI – La sfida della ricostruzione è alta e occorre fare di più con procedure adeguate e maggiori risorse professionali e tecniche, mentre quelle finanziarie ci sono e questo è il paradosso”. A dirlo è stato il commissario straordinario alla ricostruzione post sisma, Giovanni Legnini, stamani a Preci per partecipare alla celebrazione della Madonna della Pietà e per visitare il borgo terremotato. “La ricostruzione privata – ha aggiunto Legnini – sono convito che decollerà tra pochi mesi, mentre per la pubblica occorre attribuire poteri in deroga al commissario e ai sindaci”. Un intervento legislativo che dovrebbe arrivare – ha spiegato il commissario – con il prossimo decreto semplificazione”. Intanto continua l’interlocuzione con i professionisti degli Ordini tecnici che sono chiamati ad assunzioni di responsabilità con L’autocertificazione dei progetti di ricostruzione: “Su alcuni punti hanno ragione e su altri devono superare delle resistenze, arriverà una specifica ordinanza che chiarirà i vari aspetti”.

Messi. Se la ricostruzione non ha avvio immediato costruisco un grattacielo e andiamo tutti a vivere lì”. È la provocazione che il sindaco di Preci, Massimo Messi, ha lanciato. “Ovviamente – ha sottolineato il sindaco – noi vogliamo fermamente ricostruire il nostro paese e lo vogliamo fare in tempi rapidi e perché ciò avvenga occorre semplificare la burocrazia

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere

Prossimo